Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Cosenza, le prime parole di Calò: “Contento della scelta”

Il centrocampista intervistato dall’addetto stampa del club: “Sosta molto utile adesso dobbiamo dare continuità alla vittoria sul Palermo e riportare tantissimi tifosi allo stadio”

Nel Cosenza calcio funziona così: dichiarazioni “filtrate”. Torna a parlare un tesserato ma rigorosamente intervistato dall’addetto stampa del club rossoblù: nessuna possibilità di contraddittorio con i giornalisti. Per la prima volta ha parlato il centrocampista Giacomo Calò, pronto a recitare un copione scritto evidentemente nelle stanze dei bottoni di Via degli Stadi. Ecco le sue risposte…

SOSTA “È stata molto utile, anche perché le settimane precedenti avevamo lavorato di meno con il nuovo allenatore. Per cui questa sosta è stata veramente d’aiuto per capire le sue idee”.

CITTADELLA “Sì, abbiamo fatto un’ottima partita con il Palermo che sicuramente a livello mentale di aiuterà molto. Andremo a giocare su un campo difficile dove è complicato fare risultato ma noi andremo lì per fare del nostro meglio”.

DIESEL “Sì, sono arrivato un po’ in ritardo di condizione. Poi sono state fatte delle scelte… Ora ho trovato il mio spazio contro il Palermo e devo tenermelo stretto”.

VIALI “Si lavora tanto sul possesso palla e sul pressing. Ovviamente bisogna abituarsi rispetto a quello che si faceva prima, e dobbiamo farlo prima possibile”.

SPOGLIATOIO “Si respira un’aria diversa… Ovviamente dopo le cinque sconfitte consecutive c’era un’aria pesante. Ora questa partita con il Palermo ci è servita tanto, soprattutto a livello mentale per avere più consapevolezza”.

TIFOSI “Non c’ero alle prime giornate però i ragazzi mi hanno parlato benissimo del clima che c’era allo stadio. Faremo il possibile per fare tornare tantissima gente allo stadio”.

SCELTA “Sono assolutamente contento di essere qua”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "…e quando non riuscivi ad andare in trasferta, radiocronaca di Milicchio che ti veniva un infarto appena superavamo il centrocampo. 🥹"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "com'è giusto che sia, Grande Bruno ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Memorabile il gol segnato alla fiorentina in cui scartó mezza squadra"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti