Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, il “giallo” Castori: chi lo aveva contattato per la panchina?

L’esperto allenatore ha detto di no a un club importante di Serie C perché aveva un’intesa in B con una squadra calabrese. E Gemmi non lo avrebbe mai chiamato, nonostante a Carpi…

Non si è spento l’eco della vicenda Fabrizio Castori dato per certo come nuovo allenatore del Cosenza. La notizia circolava ormai da diversi giorni, sia negli ambienti del calcio sia nelle stanze dei bottoni del proprietario del club rossoblù. Tant’è che persone a lui vicine, da giorni, davano per scontato l’arrivo del tecnico marchigiano al posto di William Viali destinato all’Ascoli.

Indiscrezione che ha preso consistenza nella tarda mattinata di venerdì 16 giugno, quando si è appreso che lo stesso Castori avrebbe declinato l’offerta di un importante società di Serie C che sta lavorando a un progetto tecnico importante per puntare al ritorno tra i cadetti. L’ex Perugia avrebbe confidato che aveva un accordo con una squadra di Serie B e che sarebbe venuto ad allenare in Calabria. Che per esclusione non poteva che essere il Cosenza, considerato che il Catanzaro ha confermato Vivarini e che la Reggina in questo momento, più che all’allenatore sta pensando all’iscrizione al campionato. E con un dettaglio di non poco conto: sarebbe arrivato al Marulla soltanto con lo storico vice (Riccardo Bocchini) e il figlio Marco come match analyst.

La notizia ovviamente ha fatto il giro del web, scatenando una serie di commenti. Al punto che l’addetto stampa del Cosenza ha dovuto fare un giro di telefonate tra i giornalisti per dire che “il nome di Castori non sta né in cielo, né in terra. Mai contattato”. E le parole del giornalista Gianluca Pasqua trovano conferme quando si è appreso che il direttore sportivo Roberto Gemmi non avrebbe mai telefonato Castori. Nonostante i due si conoscano dai tempi del Carpi, quando Gemmi era stato chiamato da Sean Sogliano, come responsabile scouting.

A questo punto rimane da capire chi sia stato a prendere accordi con Castori, a nome e per conto del Cosenza. Un vero e proprio “giallo”, considerato che da più parti si è registrata la conferma all’indiscrezione che l’ex Perugia aveva un accordo ben avviato. Sarà anche vero che il club di Via degli Stadi sia un fenomeno da studiare per come riesce a centrare le salvezze, però lo studio andrebbe approfondito anche in alcuni segmenti della struttura organizzativa del club.

Subscribe
Notificami
guest

15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il fantasista romano approda in rossoblu a titolo temporaneo dallo Spezia...
Si attende solo il comunicato ufficiale per l'ingaggio del fantasista romano...
Dopo aver rifiutato le proposte di Lecco e Foggia il terzino di Cava dei Tirreni...

Dal Network

Primo tempo entusiasmante, ripresa giocata a ritmi decisamente inferiori. Nel finale espulso Marras ...
Le parole dell'allenatore canarino dopo il pareggio dei suoi ragazzi in casa contro il Cosenza ...
Le parole del mister canarino alla vigilia del match contro i rossoblu in programma domani...
Tifo Cosenza