Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, quell’indimenticabile derby nei ricordi di Caccetta

In una intervista a Gazzetta del Sud l'ex centrocampista e capitano dei Lupi ricorda l'impresa del 28 agosto 2016: il 3-0 sul Catanzaro al Ceravolo con una sua doppietta: "Tra i momenti più belli della mia carriera"

Ci sono pagine che difficilmente si possono cancellare. Ricordi indimenticabili come quelli di Cristian Caccetta, ex centrocampista e capitano del Cosenza grande protagonista nel derby del 28 agosto 2016. I Lupi vinsero 3-0 al Ceravolo, dove non batteva il Catanzaro in campionato da 66 anni. “Se dovessi posizionarla in una classifica – ha detto Cristian in una intervista sulle colonne di Gazzetta del Sud -, forse la metterei dietro solo a un evento di tre anni prima. Il giorno in cui ho segnato a San Siro contro l’Inter, in Coppa Italia. Lì, con la maglia del Trapani ho coronato il sogno coltivato fin da bambino”.

Sfoglia le pagine di quel libro dei ricordi Cristian, calciatore che al di là della doppietta nella partita più attesa e sentita dai tifosi, ha lasciato ottimi ricordi per la sua grande professionalità. In tre stagioni con la maglia del Cosenza ha collezionato in tutto 79 presenze, segnato 10 reti e fornito 1 assist. I ricordi, si diceva. Il derby, appunto. “Di quel pomeriggio a Catanzaro – ha aggiunto il centrocampista – ho un ricordo favoloso. La gioia indescrivibile per la doppietta ma anche l’attesa e il ritorno, quando in Via degli Stadi abbiamo trovato una marea di sostenitori ad attenderci. Qualcosa che non mi era mai capitato prima di allora. Ho preso totale consapevolezza dell’impresa compiuta – ha ricordato Caccetta – quando si sono presentati a me persone che avevano tatuato sulla pelle data, partita e tabellino dei marcatori di quel giorno”.

 

Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sul risultato di 0-0 palo interno del centrocampista su calcio di punizione: per il numero...
L'attaccante rossoblu: "Al di là della gioia personale, l'obiettivo in questo momento, anche per la...
Primo tempio di sofferenza nonostante il plao interno colpito da Calò su punizione il rigore...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza