Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza ad alta tensione: furia Gemmi, fiducia a termine per Caserta

Il direttore sportivo non avrebbe per nulla gradito la fuga di notizie dallo spogliatoio mentre il presidente Guarascio e i suoi collaboratori avrebbero mollato l’allenatore

Prima la sconfitta nel derby, poi il tonfo casalingo con la Ternana: il Cosenza vive momenti di alta tensione. Squadra e allenatore sono stati contestati a fine partita sabato scorso dagli ultras della Curva Nord Massimiliano Catena: con il Cittadella l’ultima prova d’appello, altrimenti si annunciano tempi duri. Nel mirino, ovviamente, Caserta e una parte di calciatori.

Il primo vero momento di crisi è stato certificato dal vivace faccia a faccia di domenica mattina negli spogliatoi del Marulla. Confronto dai toni accesi, fortemente voluto dal direttore sportivo Gemmi il quale ha puntato l’indice sull’atteggiamento di alcuni calciatori. Serve più cattiveria, maggiore concentrazione e determinazione per annullare i clamorosi errori visti fin qui.

Il post confronto, ma non solo, avrebbe fatto andare su tutte le furie lo stesso Gemmi. Il direttore sportivo non avrebbe gradito che alcune cose dette nello spogliatoio fossero diventate di dominio pubblico già poche ore dopo. E così, ovviamente, non va. Poco rispetto soprattutto per la maglia che si indossa da parte di chi non aspetta altro che spifferare fatti che invece dovrebbero essere sacri in una squadra di calcio.

Una parte della tifoseria e della critica hanno già individuato il colpevole: Fabio Caserta. E di questo se ne sarebbero convinti soprattutto il presidente Guarascio e la sua schiera di collaboratori, meglio noti nell’ambiente come i suoi consiglieri. L’allenatore aveva già le ore contate prima della partita con la Reggiana, la cui vittoria ha cambiato le carte in tavola. Ora le due sconfitte di fila lo hanno rimesso fortemente in discussione. Fiducia a termine, sarà decisiva la partita con il Cittadella.

Subscribe
Notificami
guest

123 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sul risultato di 0-0 palo interno del centrocampista su calcio di punizione: per il numero...
L'attaccante rossoblu: "Al di là della gioia personale, l'obiettivo in questo momento, anche per la...
Primo tempio di sofferenza nonostante il plao interno colpito da Calò su punizione il rigore...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza