Resta in contatto

News

Champions League, nuova formula stile Sei Nazioni

La coppa dalle grande orecchie dal 2024 sarà ad inviti: c’è un piano che lega Juventus, Milan e Inter

Una nuova Champions League in stile Sei Nazioni, con un occhio al nome delle partecipanti ed uno alla città dove verrà disputata. I diritti per questa nuova formula, che verrà messa in atto dalla Uefa nel periodo 2024/27,  saranno venduti dal triennio 2021/24. Come scrive La Repubblica, l’intento è quello di migliorare la qualità della competizione per i tifosi e per gli acquirenti. Le partite dagli ottavi in poi verrebbero giocate nel weekend e verrebbero distribuiti degli inviti, legati alle storie dei club e delle città.

In Italia si formeranno due gruppi: Juventus, Milan e Inter, l’aristocrazia del calcio nostrano, sarebbero favorevoli, poiché non verrebbero escluse dalla competizione; Roma, Napoli e Fiorentina, spesso più competitive delle milanesi negli ultimi anni, sarebbero invece sfavorevoli, poiché non vogliono essere costrette a giocarsi sul campo una qualificazione che le squadre di Milano avrebbero di diritto. Una cosa è certa: le grandi d’Europa si stanno facendo sentire sempre di più.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News