Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, ecco l’emozionante lettera di Bittante a Corsi

Il terzino destro, arrivato nel mercato di gennaio per sostituire l’infortunato capitano, ha diffuso via social un toccante messaggio rivolto all’intera squadra e soprattutto al compagno di reparto: “Dall’infortunio del nostro capitano ho sentito il dovere e la responsabilità di entrare in quel campo anche per lui che io reputo prima di tutto un grande uomo”

E’ il momento dei ringraziamenti. Il Cosenza è salvo, l’obiettivo stagionale è in cassaforte. Al termine della partita contro il Venezia, i quasi oltre diecimila cuori rossoblu hanno potuto gustare la passerella finale dei loro beniamini a bordo campo. Tanti gli abbracci tra compagni e dirigenti, ma molti avranno notato quello, intenso, tra il capitano Corsi e Luca Bittante. Il terzino nativo di Bassano del Grappa, infatti, è arrivato in prestito dall’Empoli nel corso della sessione invernale di mercato come alternativa al compagno di reparto, che ha dovuto sostituire in pianta stabile dopo pochissimi giorni a causa del grave infortunato al legamento crociato.

Un’enorme responsabilità, poi rispettata con il massimo dell’impegno e della dedizione in campo. E Bittante, dopo la festa del “Marulla”, ha deciso di omaggiare l’intero spogliatoio e soprattutto l’amico Corsi in una emozionante lettera diffusa sui suoi profili social. Non servono ulteriori parole, vi lasciamo al testo integrale:

 “Sono arrivato qui con una voglia matta di giocare pronto a riassaporare ciò che tanto amo (il pallone tra i piedi ,sentire l’erba sotto i tacchetti ,la voglia di ripartire immediatamente dopo un gol subito , l’adrenalina dei 90 minuti dove senti di non dover mollare neanche per un secondo ,il tifo pazzesco che riesce a caricarti per tutti i minuti di gioco ….).. ma non avrei mai immaginato di ritrovarmi in un gruppo così speciale fatto di persone umili leali e con una grinta da vendere e soprattutto una tifoseria che mai e poi mai fa mancare il proprio sostegno… Ma ciò che davvero non avrei mai potuto immaginare e di ritrovarmi a giocare per due persone eh si perché è proprio dall’infortunio del nostro capitano che ho sentito il dovere e la responsabilita di entrare in quel campo anche per lui che io reputo prima di tutto un grande uomo… Angelo amico mio io ce l’ho messa tutta e spero che anche il tuo cuore gioisca come il mio ti voglio bene…❤️?❤️⚽️”

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il match sarà disputato domenica pomeriggio allo stadio "Marulla", fischio d'inizio alle 16:15...
I rossoblu hanno incrociato l'arbitro di Ravenna quattro volte, sono arrivati altrettanti k.o....
A Parma altri 2 legni per i rossoblù che ne contano fin qui 17 in...

Dal Network

Primo tempo entusiasmante, ripresa giocata a ritmi decisamente inferiori. Nel finale espulso Marras ...
Le parole dell'allenatore canarino dopo il pareggio dei suoi ragazzi in casa contro il Cosenza ...
Le parole del mister canarino alla vigilia del match contro i rossoblu in programma domani...
Tifo Cosenza