Resta in contatto

Approfondimenti

Avversari Cosenza, la voglia matta di Dezi: “Tornare in Serie A”

Il centrocampista si accinge a tornare al Marulla per la seconda volta in questa stagione: il 26 dicembre giocò con la maglia dell’Empoli, alla ripresa del campionato arriverà con quella della Virtus Entella…

Nel girone d’andata al Marulla giocò con la maglia dell‘Empoli, la partita del gol fantasma di Ricci a sette minuti dal novantesimo. Jacopo Dezi, 28 anni compiuti lo scorso 10 febbraio, tornerà a Cosenza presumibilmente a fine giugno questa volta con la maglia della Virtus Entella. Quel 26 dicembre il talento di proprietà del Parma, cominciò dalla panchina per poi subentrare all’infortunato Frattesi al 43′ del primo tempo. “C’erano tante pressioni… La squadra – ha detto Dezi ai colleghi di tuttob.comera appena retrocessa dalla A e la società puntava all’immediata risalita. In più Empoli è una piazza abituata al bel gioco. Serviva tempo per ingranare, ma nel calcio nessuno ti aspetta. E quando non arrivano i risultati la via più facile è quella di cambiare l’allenatore. Poi a gennaio la rosa è stata rivoluzionata e ho fatto le valigie”.

Prima Bucchi, poi Muzzi: per Dezi due allenatore nella prima parte di stagione. Con Pasquale Marino, arrivato in Toscana il 26 gennaio, non ha mai lavorato. Si era già trasferito in Liguria. Chiavari – ha sottolineato il centrocampista a tuttob.comrappresenta un’occasione importante per la mia carriera. Qui ho trovato un gruppo affiatato. I miei compagni mi hanno accolto benissimo. L’Entella è una grande famiglia. Una società organizzatissima, con uno staff di prim’ordine”.

Adesso, dopo una lunga sosta forzata, si dovrebbe tornare in campo. “Non so dire se sia giusto o no, però la voglia di tornare in campo è tanta. Certo, dovremo prendere tutte le dovute precauzioni…”. E la Virtus Entella ritroverà un calciatore che ha una voglia matta: “Giocare ancora in Serie A, categoria che ho assaporato ai tempi del Parma. E il Cosenza è già avvisato…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti