Resta in contatto

News

Avversari Cosenza, Vrenna: “La delibera della Serie A è stata una porcata”

Il presidente del Crotone senza messi termini: “La B è bistrattata, sono preoccupato per gli infortuni”

Gianni Vrenna, presidente del Crotone, avversario del Cosenza in Serie B, intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha dichiarato: “Ora come ora siamo in condizione di poter ripartire, la squadra sta lavorando per farsi trovare pronta. Quello che ci aspetta è un mini torneo, in un mese andrà concluso un campionato con mille difficoltà. Si è deciso di continuare quindi è giusto mettersi nelle condizioni migliori”. 

Sulla delibera della Serie A Vrenna afferma: “E’ stata una vigliaccata, una porcata. La Serie B è troppo bistrattata rispetto alla Serie A. Sono molto preoccupato per gli infortuni: ripartire dopo 3 mesi, giocando ogni 3 giorni, mi fa temere per i miei giocatori. Per salire in A daremo fondo a tutte le nostre forze, finora il secondo posto lo abbiamo meritato”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Special One
Special One
3 mesi fa

Vrenna e Guarascio due facce della stessa ipocrisia…

Carmelo
Carmelo
3 mesi fa

Se ti trovo al secondo posto vai a ringraziare Abbattista , poi mi fai ridere quando parli di porcate…..in serie B fai il gradasso poi se cambi categoria ti schiacceranno come una noce come già é successo in passato…….

micuzzu
micuzzu
3 mesi fa

Vrenna si sempre nu pisciaturi ca usa a vucca cumu u c…u sulu pi fa tanti pir.ti…

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News