Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza-Trapani è anche il ritorno di Mangiarano per la prima volta da avversario

Il direttore generale è punto di riferimento del club granata. Contribuì alla (ri)nascita dei Lupi nel 2007 e rimette piede nello stadio in cui fece inaugurare nel 2008 il primo store rossoblu

Giuseppe Mangiarano è stato uno dei pilastri della (ri)nascita del Cosenza calcio nel 2007. Un’esperienza quella in rossoblu vissuta dal 2007 al 2011 con notevoli risultati raggiunti dal punto di vista organizzativo per una società appena nata. Il Cosenza è stato il club che ha dato il lancio definitivo alla carriera di Giuseppe Mangiarano, poi proseguita a Siena, Padova, Inter, Crotone, Milan e adesso Trapani.

Lunedì sera quindi l’attuale direttore generale granata ritornerà al Marulla su cui puntò molto durante la sua avventura a Cosenza: lì trasferì la sede della società e fece inaugurare nel 2008 il primo store del Cosenza. E lo farà per la prima volta in assoluto nelle vesti di avversario. In rossoblu ritroverà Roberto Occhiuzzi allenatore, con il quale ha condiviso l’esperienza a Rende prima di “traslocare” dall’altra parte del Campagnano.

Un’annata assai particolare quella che sta vivendo Mangiarano a Trapani, alle prese con difficoltà societarie e di classifica. Un professionista tuttofare in Sicilia: dall’organizzazione lavorativa giornaliera dei dipendenti alle vicende di mercato. Il Trapani da gennaio non ha un direttore sportivo che ricopre tale carica. È stato lo stesso Mangiarano a condurre le ultime trattative di mercato in sede di sessione invernale e a riscattare poche settimane fa Stefano Pettinari, vicecapocannoniere della Serie B ed assente lunedì sera per squalifica, dal Lecce.

Un ritorno quello di Mangiarano a Cosenza ricco di emozioni, ma molto intenso anche sul campo. Trapani e Cosenza si giocano la salvezza nel campionato di Serie B e lo scontro diretto può essere determinante nel raggiungimento degli obiettivi che le società si sono prefissate. (articolo scritto dal collega Federico Tarantino di trapanigranata.it)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "De Carolis, non andrebbe dimenticato."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti