Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, la gioia di Guarascio: “L’unione rende possibile qualsiasi impresa”

Il presidente festeggia la salvezza dei Lupi: “Grazie a Occhiuzzi, il figlio di questo club che con umiltà e coraggio ha trascinato la squadra al grande risultato della permanenza in Serie B”

Il giorno dopo la vittoria sulla Juve Stabia e la conseguente salvezza del Cosenza grazie anche al gol di Garritano in ChievoPescara, il presidente Eugenio Guarascio ha rilasciato una dichiarazione al sito ufficiale del club. “Ce l’abbiamo fatta! Ce l’abbiamo fatta perché ci abbiamo creduto sempre, anche quando tutto sembrava perduto e mettevamo piede negli stadi solo apparentemente vuoti ma carichi di aspettative e desiderio di vittoria”.

Gratitudine nei confronti di chi ha portato a questa impresa. Su tutti Roberto Occhiuzzi che sempre fortemente voluto alla guida del Cosenza ma che il direttore sportivo Trinchera ha sempre ostacolato, per poi definirlo, con un pieno di ipocrisia, il valore aggiunto. Ma torniamo alle parole di Guarascio. “In questo momento pieno di gioia ed entusiasmo è mio dovere rivolgere sentimenti di gratitudine e stima a tutti coloro che hanno reso possibile questa impresa. A partire da mister Occhiuzzi, un figlio di questo Cosenza che con umiltà e coraggio ha trascinato la squadra al grande risultato della permanenza in Serie B“.

Il presidente del Cosenza allarga la sfera dei ringraziamenti a tutti e infine cita un giornalista-scrittore uruguayano. “Grazie ai giocatori, allo staff nella sua interezza, ai tifosi rossoblu di ogni dove che ci hanno accompagnato in questa avvincente avventura: tutti sono stati protagonisti, tutti sono stati parte della squadra e hanno reso possibile la vittoria. Questo traguardo insegna che l’unione rende possibile qualsiasi impresa perché, come diceva l’indimenticabile Eduardo Galeano, il calcio è l’arte dell’imprevedibile”.

27 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
27 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
ciccio
ciccio
1 mese fa

senza covid stavi in C. Dovresti baciare a terra perche’ se scendevi, non potevi piu’ mettere piede a Cosenza. Ora dovresti avere il buon gusto di tacere, di farti da parte e cedere la societa’ ad altri. La tua era e’ finita, ricogliati.

Unverotifoso
Unverotifoso
1 mese fa

Bravissimo, gestione impeccabile del periodo dell’emergenza , scelta felice quella di Occhiuzzi , a dispetto di tutti , CONTINUA così non ti curare di delle critiche è solo gente cattiva e invidiosa ( come diceva Pagliuso) Forza Lupi , portaci in serie A

Massimo
Massimo
1 mese fa
Reply to  Unverotifoso

Poveri noi. Con questo modo di pensare rimarremo sempre una piccola realtà di provincia….. Tu sei solo un vero tifoso di Guarascio non del Cosenza.

ginoX
ginoX
1 mese fa

Il presidente deve cominciare a interrogarsi. Basta nicchiare, deve rompere gli indugi : o cedere la società o fare un campionato in asse con le aspettative e i valori di una piazza superlativa come la nostra. Gente come Rivière, che, giova ricordarlo, ha vestito le maglie del Sant’Etienne, Osasuna, Monaco, Newcastle e Metz, un autentico lusso per la B, potrebbe essere funzionale al nostro progetto e alle nostre ambizioni. Attenzione a privarsene con tanta leggerezza. Stesso discorso per Baez, Casasola, Asencio ecc. Bisogna imparare dagli errori, stavolta puntiamo in alto, senza nessuna paura.

Ottavio
Ottavio
1 mese fa

I principali artefici della salvezza dei lupi,non devono andare assolutamente via, Riviere,Baez,Bruccini,Sciaudone,Asencio, hanno reso possibile il miracolo impegnandosi al massimo dando l’anima sul terreno di gioco. Andrebbero confermati tutti ma ci vogliono un po di soldini. Con questa squadra al completo e con l’impegno del dopo coronavirus si può aspirare ad andare in alto. Sono tutti dei grandi giocatori.

rob
rob
1 mese fa

vado controcorrente ma per fortuna che abbiamo un presidente vero e serio
capellone portaci in A

SPECIAL ONE
SPECIAL ONE
1 mese fa

CERCASI PRESIDENTE che faccia del COSENZA CALCIO, la sua ragione di vita…parole sante quelle di Giovanni, questa piazza merita rispetto…

TONINO TURANO
TONINO TURANO
1 mese fa

PRESIDE’,PER CORTESIA,NON SI FACCIA SCAPPARE BAEZ,CARRETTA E RIVIERE!!!

Davide
Davide
1 mese fa
Reply to  TONINO TURANO

Sono tutti e 3 nostri.. baez ha altri due anni,carretta un altro anno e riviere in teoria anche

Massimo
Massimo
1 mese fa
Reply to  Davide

Riviere era in scadanza 30 giugno. Quindi o metti sul piatto un bel gruzzolo o anche lui è andato…..

Davide
Davide
1 mese fa
Reply to  Massimo

C’era una clausola nel suo contratto che prevedeva il rinnovo biennale in caso di salvezza e doppia cifra.. ovviamente ci deve essere la volontà fra le parti x proseguire insieme..

Giovanni
Giovanni
1 mese fa

Questa salvezza è di tutti. Tranne tua. Sei il presidente del l’approssimazione, del poco rispetto per noi tifosi, sei solo un affarista spilorcio, pronto a dare un daspo ad un fedelissimo tifoso, sei quello del ritiro con 7 giocatori, sei quello dell’hobby, sei quello dell’arronzo.
VATTENE

Massimo
Massimo
1 mese fa
Reply to  Giovanni

Bravissimo. Parole sante e vere. Che nessuno dimentichi questa annata e ciò che abbiamo passato.

Luca
Luca
1 mese fa
Reply to  Giovanni

Giuvá tu ca si spiartu pigliatellu tu u Cusenza tu e chira 4 stiriddrari che i palluni un capiscianu na beata m***hia… Parlare curu c***u i l atri simu tutti bravi… Aldilá delle difficoltá all inizio la squadra te la fatta e ce sempre stata per raggiungere alti obiettivi si é voluto credere per rispetto a Braglia ca ha fattu sulu ruvine ed ere completamente in confusione, vinricordo ca Guarascio fopo Braglia voleva Occhiuzzi ma ancunu cia consigliatu u vavusu i Pillon, quindi un va pigliate cura societá ca purtroppo fa quello che puó in piú capellone i palluni un… Leggi il resto »

Massimo
Massimo
1 mese fa
Reply to  Luca

E Braglia chi lo ha tenuto….? Nannuzzo….. Come al solito analisi di Luca senza capo né coda.

Davide
Davide
1 mese fa
Reply to  Luca

Ma vati spacca na fresca e datti aru stiriddru ca di palluni un ci capisci nenti oi cozzolaro brutto

Giuseppe Diamante
Giuseppe Diamante
1 mese fa
Reply to  Giovanni

SALVEZZA? FESTEGGIAMENTI? ROMPETE LE RIGHE? Speriamo che sia così… perché se al Trapani restituiranno i 2 punti.. noi siamo in C.. perché i playout li perderemo senza allenarci..

Fabiogermania
Fabiogermania
1 mese fa

Già si parla di interessamento della spal per riviere.
Ma non c’è la clausola in caso di salvezza e 10 reti?
Qualcuno ne sa qualcosa?

Davide
Davide
1 mese fa
Reply to  Fabiogermania

Si c’è.. ovviamente deve essere approvata dal re dell’improvvisazione.. ovvero guarascio

Davide
Davide
1 mese fa

Caro presidente anche quest’anno ti sei acculazzato raggiungendo una salvezza che tu nn meritavi.. hai fatto mille e più errori ed ora parli di traguardo raggiunto elogiando questo è quell’altro.. ma con questo coraggio? Noi tifosi ci siamo sempre stati e chi ti ha criticato è stato daspato.. caro presidente noi nn dimentichiamo.. x il bene di tutta la città passa la mano a chi,sempre se ci fosse qualcuno,ha voglia di investire e portare in alto questa città e questi colori..

Leonardo
Leonardo
1 mese fa

Condivido tutto di quello che hanno scritto i tifosi per il prox campionato allestire e programmare la squadra forte….. “poche chiacchiere” FORZA LUPI SEMPRE

pasquale filice
pasquale filice
1 mese fa

Caro Presidente Guarascio , faccia di tutto dico tutto per confermare questa squadra in blocco perche’ e quella che ci portera’ in serie A …………..mi raccomando non faccia l’errore di smantellare la squadra , tenga questi giocatori li paghi di piu’ e non vada a fare acquisti inutili tipo Greco e tanti altri e sfoltisca i rami secchi che non sono serviti alla causa Rossoblu’ . Purtroppo , in difesa abbiamo capito che sia Monaco che Schiavi non sono risultati incisivi anzi………con loro la difesa e andata sempre in bambola forse……..tante partite non le avevamo perse . l’asse legittimo,Idda,Capela,Casasola,Corsi e… Leggi il resto »

Mike
Mike
1 mese fa

Concordo in pieno.. Non credo però sia da serie a anzi… A metà campo manca un faro un leader.. Uno coi piedi di palmierio…

ginoX
ginoX
1 mese fa

Non è che il miracolo dei ragazzi di Occhiuzzi cancella la miriade di errori commessa in quest’anno balordo. Adesso è facile parlare, cavalcare l’onda “sparando” banalità. Siamo stati sull’orlo del baratro. Dalla tristezza alla felicità in un attimo. Poteva andarci male, anzi malissimo. Di che cosa essere felici? Credo che qualcuno debba porsi una lunga serie di domande. La prima di tutte: è il caso di continuare o è meglio passare la mano?

TONINO TURANO
TONINO TURANO
1 mese fa

Presidè,Occhiuzzi,su tutti,lo staff tecnico e i tifosi di tutta la provincia hanno fatto il miracolo.Adesso il miracolo lo deve fare Lei allestendo per il prossimo campionanato una squadra che ci porti in serie A, o quanto merno ai playoiff.perchè COSENZA e PROVICIA lo meritano con un pubblico che,a mio vedere,è attaccato ai colori della società,con una passione, difficilmente riscontrabile sull’intero territorio nazionale.Auguri a tutti,perchè ognuno ha fatto la sua parte per avverare questo miracolo.VIVA OCCHIUZZI,VIVA LA SQUADRA,VIVA LO STAFF TECNICO E VIVA I TTIFOSI ANIMA DI UNA SOCIETA’ SPORTIVA.

Francesco
Francesco
1 mese fa

Sbaglia nel porsi, sbaglia i tempi, investe poco, non crede nella piazza, con una tifoseria così basta poco riaccendere l’entusiasmo che ci contraddistingue dagli altri, ora presidente basta con le chiacchiere investi in questa squadra e ti facimu sciala’ aru campu……..ad oggi lo ringraziamo per quello che ha fatto……ma ora basta sofferenza e cerca di spingere oltre gli obbiettivi….

Giulio
Giulio
1 mese fa

SEI UN DILETTANTE
VEDI DI FARE LE COSE PER BENE STAVOLTA OPPURE VIA DA CS SUBITO

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti