Resta in contatto

Approfondimenti

Trinchera: “Occhiuzzi ha meritato la conferma da parte del Cosenza”

Il direttore sportivo rossoblu glissa sul suo futuro: “Più avanti parlerò con il presidente. Oggi mi godo la salvezza inaspettata”

Stefano Trinchera, direttore sportivo del Cosenza, è intervenuto ai microfoni di TuttoMercatoWeb dopo la salvezza conquistata dai Lupi: “È stata una salvezza inaspettata, tutta Italia era convinta che ci fossimo rassegnati all’idea di retrocedere. Ma noi non molliamo, era giusto provarci fino alla fine. Le prime due vittorie contro Entella e Cremonese ci hanno dato lo slancio e l’idea di provarci. Poi abbiamo percepito grande voglia di fare l’impresa nei ragazzi”. 

Su Braglia: “Quando si esonera un allenatore è sempre difficile, soprattutto se è una persona con cui hai raggiunto obiettivi importanti. A lui mi lega un grande percorso professionale è un rapporto umano. Mi è pesato, si. Con lui ho conservato un buon rapporto, si farà valere anche ad Avellino: con il binomio Di Somma-Braglia i Lupi sono in buone mani”.

L’elogio a Occhiuzzi: “Aveva una grande opportunità e responsabilità. Non gli era mai capitato di prendere in mano la squadra da allenatore in prima, si è giocato alla grande questa occasione. Ha scritto una pagina importante. Giusto che il club lo confermi”.

Pende il ricorso del Trapani: “Abbiamo fiducia nella giustizia sportiva, le regole vanno rispettate e noi lo abbiamo fatto. È giusto godersi il traguardo senza contraccolpi e sorprese. Lo scenario non cambierà”. E sul suo futuro: “Salvarsi per due stagioni consecutive con un budget limitato è un grande risultato, giusto prendersi dei meriti. A Cosenza ho grande autonomia, la società ha sempre rispettato gli impegni. C’è sempre la voglia di migliorarsi, è giusto avere ambizioni. Più avanti parlerò con il presidente. Oggi non ci penso. Oggi mi godo la salvezza inaspettata”. 

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
gjnoX
gjnoX
1 mese fa

Girano voci sul web che vorrebbero un triennale già pronto per Trinchera in quel di Lecce, dove si ricomporrebbe la premiata ditta Corvino/Trinchera. I tempi sono ristretti, quanto di vero in queste voci ??? Cambieremo DS? Ed eventualmente chi sono i papabili per il post Trinchera?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

N

VS
VS
1 mese fa

”giusto prendersi dei merti” (non suoi..).
quest’uomo e’ un folle!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non vorrei essere sconveniente, ma n’avissamu i dà na mossa

Pinuzzu
Pinuzzu
1 mese fa

Appeal perché non parlarne?Ha ragione e se non ha un treno che ci arriva a Cosenza. ..beh dovrebbe rispondere qualcun’altro.Se un treno parte da Sibari arriva alle porte di Cosenza e svolta, qualcuno dovrebbe chiedessero o no?Appeal certo

Luigi
Luigi
1 mese fa

DS scarso ha portato a cs solo gente rotta e finita forse qualcuno si è scordatoo di greco e i vari litteri per giunta pagato 300mila euro al venezia

Davide
Davide
1 mese fa

Sicuramente con 1,5€ hai fatto un mercato molto difficile ma ogni anno hai tolto dal cilindro un acquisto di spessore, xò alcune affermazioni devi evitarle.. nn puoi parlare di appeal o cose del genere.. mi auguro che quest’anno l’innominabile caccia la pila e ti possa permettere di farti fare un mercato importante

pasquale filice
pasquale filice
1 mese fa

Trinchera ti ricordi quando ti davano contro che avevi fatto una pessima campagna acquisti . Quei pessimi a cui tu hai creduto ,oggi li osannano , oggi osannano te che li hai presi. ,( un ci capiscia nenti e ghiutu a piglia i scarti i latri i svincolati )questo significa che anche gli svincolati affiancati ad un bravo motivatore (vedi Occhiuzzi ) possono diventare o ritornare ottimi calciatori. Questo e il bello del calcio , e che tutti possiamo dire la nostra e che alla fine ei tirano le somme , oggi caro Trinchera puoi passare dalla Cassa e incassare… Leggi il resto »

chetelo
chetelo
1 mese fa

e si. fare mercato con 3 € non é facile…per niente. ah poi però i tifosi ti criticano se non prendi donnarumma, lama o il petriccione della situazione. realtà e sogno ad occhi aperti…si materialixzanu ccu ri pìcciuli. rinnovo i complimenti al principe e lo staff tutto passando da magazzinieri, giardinieri, addetti a pulizia e amministrativi

KaiserFranz
KaiserFranz
1 mese fa
Reply to  chetelo

Senza togliere nulla ai meriti dei lupi, diciamo che per i mezzi, rosa e l organizzazione in genere, il Cosenza ha sviluppato una particolare predisposizione per i mini tornei. Lo fece in C nei play off e lo ha fatto adesso nel dopo covid19. Sulla lunga distanza il gap è ancora alto.

Leonardo
Leonardo
1 mese fa

Bravissimo tuoi sono i meriti……. Di bravo direttore FORZA LUPI SEMPRE

Paolo
Paolo
1 mese fa

Bravo Stefano,da tifoso vero ho sempre pensato che hai le qualità i risultati poi sono dalla tua. Con un budget limitato sei riuscito a scovare giocatori che avevano fame,dati per perduti. Sono certo che con maggiori risorse faresti una grande squadra. Peccato per il presidente che ha il braccino,perché non puoi pensare di fare contratti di anno in anno in B. Anche a pensare che abbiamo perso a 0 gente come Rivière Dermaku Frattali mi fa rabbia,avremmo almeno potuto incassare cifre da rispondere. Se Guarascio migliora questo aspetto sono convinto che sarai in grado di regalarci più di un sogno… Leggi il resto »

Cristian
Cristian
1 mese fa
Reply to  Paolo

Ma Rivière non se ne andato

Fabio
Fabio
1 mese fa
Reply to  Paolo

C’è il rovescio della medaglia. Gente come Riviere ha accettato il CS anche perché il contratto (povero) era annuale. Se si fossero impuntati per un contratto biennale probabilmente non sarebbe mai arrivato.

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti