Resta in contatto

News

Cosenza, Moschella lascia la Primavera del Crotone. Sarà il vice di Occhiuzzi?

L’ex difensore rossoblu dopo due stagioni abbandona la guida degli squaletti e si prepara ad una nuova avventura nel calcio dei grandi

Con un comunicato ufficiale il Crotone ha comunicato di aver affidato la panchina della Primavera a Beppe Galluzzo. Il tecnico di Siderno succede all’ex Cosenza Ivan Moschella che lascia dopo due stagioni.

L’ex difensore rossoblu dopo aver chiuso la carriera da calciatore nel 2013 ha collaborato con la società pitagorica prima come allenatore dell’Under 17, poi entrando nello staff tecnico della prima squadra collaborando al fianco di Drago, Juric, Nicola e Zenga prima si subentrare al suo ex compagno di squadra ai tempi del Cosenza, Nello Parisi alla guida della Primavera. Per lui si profila un nuovo ruolo da vice di Roberto Occhiuzzi a Cosenza.

 

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ve lo regaliamo e tutto vostro , bella coppia con il vostro allenatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Che bei ricordi! ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Persona di un’estrema serietà, competente, professionale, veramente una scelta di grande livello, complimenti ad Occhiuzzi per questa lodevole scelta .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Com’era ? Vibo sogna moschella segna !

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Sarebbe un ottimo acquisto

pasquale filice
pasquale filice
10 mesi fa

E Vai Roberto , richiama al tuo fianco Mortelliti ,Danti ,Vincenzino Cosa , Bernardi che squadrone quello in quel campionato ciamu fattu na singa , e chi si dimentica Cosenza Angri 4-3.

KaiserFranz
KaiserFranz
10 mesi fa

Già. Cosenza Angri!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Giusto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Chissà ne mina ancuna punizione ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Chissà ancunu s’impara a batta na punizione!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Vulimu jucaturi

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "È anche vero che il Cosenza come squadra le vette più alte le ha toccate decisamente dopo la promozione dell'88. Peraltro la B che fece nel..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Ci stavo pure io a Casarano e non solo......."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da dire. Era fidanzato con una ragazza che nel frattempo strizzava l'occhio ad un maresciallo dei carabinieri. Un giorno Denis muore in..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo bene! Giocatore di talento, con un tiro potente e preciso verso la porta. In nazionale, non è stato ben valutato."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Baclet,col Cosenza sei stato mitico.Ti sei sempre impegnato al massimo e hai contribuito alla promozione del Cosenza in serie B .Ti auguro tanta..."
Advertisement

Altro da News