Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, il giovane attaccante Sueva andrà a giocare in Serie C

Il club rossoblu crede molto sul calciatore di Cetraro e il club assieme allo staff tecnico puntano alla sua valorizzazione mandandolo in prestito

Gianluigi Sueva è uno dei giovani più interessanti del Cosenza. Nato a Cetraro, stessa cittadina dell’allenatore Occhiuzzi, l’1 gennaio 2001 si è già messo in mostra nel settore giovanile rossoblu. Da un po’ di tempo viene aggregato spesso alla prima squadra. Quest’anno ha svolto il ritiro agli ordini di Occhiuzzi che nella prima uscita stagionale lo ha mandato in campo dall’inizio. E Sueva ha risposto con una ottima prestazione contro la Vibonese. Ha giocato da quarto di sinistra anche se lui è una punta. Ha messo in mostra le sue qualità tecniche ma anche uno spirito di sacrificio indispensabile per chi vuole fare strada nel calcio.

Il Cosenza crede molto in Sueva. E vista l’età, compirà 20 anni all’inizio del 2021, è arrivato il momento di dargli l’opportunità di mettersi in mostra. Per cui, dopo un confronto con lo staff tecnico, si è deciso di mandarlo a giocare. Nei prossimi giorni il direttore sportivo Trincherà chiuderà l’accordo con un club di Serie C per mandarlo in prestito. Un’occasione che Sueva cercherà di sfruttare al meglio, in modo da tornare al Cosenza più maturo e con una stagione sulle spalle in un campionato professionistico.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Michele
Michele
4 giorni fa

In 10 anni di gestione nessun giovane ha esordito in prima squadra x poi rimanere in pianta stabile….. GUARASCIO VATTENE

pasquale filice
pasquale filice
6 giorni fa

Doveva rimanere con il Cosenza in serie B………Bauli ventanni e lo fai giocare e questo lo mandi in C

Lupo76
Lupo76
6 giorni fa

D’accordo. Confermata la scarsa lungimiranza della società

Stefano
Stefano
7 giorni fa

GUARASCIO VATTENE

Stef
Stef
7 giorni fa

Una caxxata infinita..se a 20 anni non giochi in B che pensi di fare?…bisogna tenerlo e dargli una possibilità lanciandolo in serie B senza se e senza ma..ha 20 anni non 16..se va in C muore lí…in altri campionati europei (se é davvero forte come si dice) sarebbe titolare nel massimo campionato..siamo dietro 30 anni..

franco
franco
7 giorni fa

l’idea non è male speriamo che crescerà ,un investimento per il cosenza cu si guarascio fa ra squadra per u prossimo anno

tonino turano
tonino turano
7 giorni fa

Avrebbe potuto dare,all’occorrenza,una mano decisiva alla nostra squadra.

Luigi
Luigi
7 giorni fa

Certo, i nostri ragazzi in C e poi valorizziamo in B quelli del Torino…Trinchè, va caca!!!

Lupo76
Lupo76
6 giorni fa
Reply to  Luigi

😂😂😂 Reso bene l’idea

Fabio
Fabio
7 giorni fa

Teniamolo. Mandiamo in prestito Moreo piuttosto.

tonino l'africano
tonino l'africano
7 giorni fa

in bocca lupo e ritorna più forte💪🏾🐺🔴🔵

Guara'...e sti capiddri ??? 🙈
Guara'...e sti capiddri ??? 🙈
7 giorni fa

Ti auguro di diventare un calciatore di alto livello !!! Auguroni Gianluigi. 👍❤️💙

Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti