Resta in contatto

Il Muro del Tifoso

Cosenza, le sviste arbitrali: il commento del popolo rossoblù

A Lecce non sono mancate le polemiche sulla direzione di gara dell’arbitro Giua della Sezione di Olbia, che hanno condizionato il risultato

Ancora polemiche sulla direzione di gara di un arbitro. Questa volta sotto accusa è finito Antonio Giua della sezione di Olbia. Infatti nel corso della partita Lecce-Cosenza giocata domenica sera al Via del Mare e valevole per la 24ª giornata del campionato di Serie B 2020-2021, alcune decisione hanno fatto discutere.

Su tutte il calcio di rigore concesso alla squadra di Corini per l’intervento di Sciaudone, netto sul pallone, nei confronti di Mancosu. Ma anche sul gol del 3-1 ci sarebbe la posizione di alcuni calciatori del Lecce in fuorigioco. È il caso che Guarascio si faccia sentire nelle stanze dei bottoni, così come sta facendo il Chievo?

Lascia il tuo commento a margine di questo articolo, nella discussione fra tifosi rossoblù.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Il Muro del Tifoso