Resta in contatto

News

Processo Bergamini, Simoni: “Denis non si è suicidato”

L’ex numero 1 dei rossoblu è stato sentito nel corso della settima udienza

E’ durata oltre 5 ore la deposizione di Gigi Simoni, l’ex portiere del Cosenza legatissimo a Denis
Bergamini.

Nella settima udienza del processo in corso a Cosenza e che vede imputata l’ex fidanzato Isabella Internò per omicidio volontario e pluriaggravato non sono mancati i momenti di tensione ma anche di commozione dell’ex portiere rossoblù.

“Io ho perso un fratello questo è l’unico punto debole della mia vita” queste sono state le parole dell’ex rossoblu ai microfoni di Sky che ha poi aggiunto: “Loro possono dire quello che vogliono ma se io fossi stato qua non sarebbe andata a finire così sicuramente… avremmo fatto di tutto perché lui non perdesse la vita”.

Un Simoni che non ha mai creduto all’ipotesi di suicido e ha ribadito questo sia in aula che davanti le telecamere : “Il giorno dopo la morte di Denis ho sentito una frase attribuita alla signora Internò nella quale lei avrebbe riferito che Denis prima di lanciarsi sotto il camion avrebbe detto “ti lascio il mio cuore ma non il mio corpo” e lì ho avuto la conferma che Donato non si è suicidato. Ho vissuto con lui 4 anni e so quello che dico, lo conoscevo bene: quella non è una frase del suo repertorio, sicuramente, non l’avrebbe mai detta”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altro da News