Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, sono ore di attesa per definire il futuro tecnico

I rinnovi di Goretti e Bisoli sembravano scontati fino a pochi giorni addietro, invece si registra un leggero ritardo sulla tabella di marcia. In corso ci sarebbe un incontro tra Guarascio e il direttore sportivo

I rinnovi di Goretti e Bisoli sembravano cosa fatta già nelle ore successive al raggiungimento della salvezza da parte del Cosenza dopo la vittoria (2-0) sul Vicenza nella partita di ritorno del playout del campionato di Serie B 2021-2022. A scandire una sorta di calendario erano stati i diretti interessati.

Il primo fu proprio l’allenatore, il quale all’indomani della pedalata fino al Santuario di San Francesco disse che avrebbe staccato la spina una settimana, per poi sentirsi con il presidente Guarascio. Contatto che sarebbe avvenuto nei giorni scorsi. Incontro, invece, che ci sarebbe stato col il direttore sportivo a Lamezia giovedì scorso, 19 maggio. Lo stesso Goretti attraverso un’intervista rilasciata al Quotidiano del Sud avevano lasciato chiaramente intendere che a inizio di questa settimana si sarebbe rivisto con il presidente. Ma anche da parte del club di Via degli Stadi avevano fatto trapelare un più che moderato ottimismo. A dir la verità, gli interlocutori sono sempre stati decisamente fiduciosi.

Adesso pare sia in corso una frenata. Al momento, trapela, che non ci sarebbe intesa né sulla parte economica, né sulla durata dei contratti. Sia con Goretti, sia con Bisoli. Evidentemente a seconda di chi lascia trapelare indiscrezioni, si danno informazioni sostanzialmente di parte. Dall’entourage di Guarascio si è appreso di richieste economiche definite “esorbitanti”. Chi è sempre a stretto contatto soprattutto con Goretti, ci riferiamo a fonti che lavorano per il Cosenza, danno invece per vicinissimo l’accordo. In queste ore ci sarebbe un incontro in corso tra presidente e direttore sportivo.

E poi, come scrive oggi Nicola Binda su La Gazzetta dello Sport, il presidente Guarascio non ha ancora fatto una proposta né a Bisoli, tantomeno a Goretti. Di certo sono ore di attesa per il futuro tecnico dei Lupi. La settimana a cavallo tra la fine di maggio e l’inizio di giugno è esattamente a metà. Con la giornata di festa del 2 giugno alle porte e relativo week end lungo in arrivo.

Non è nemmeno da escludere che, come accaduto già in passato, il presidente Guarascio sorprenderà con un invito dei protagonisti nel suo buen retiro di Cetraro per annunciare i rinnovi di Goretti e Bisoli con i rispettivi collaboratori…

140 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

140 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Sono d’accordo con te al 100%"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Con Mutti poi , e credo per la prima volta nella ns storia, il Cosenza è stato da solo primo al comando della classifica in serie B. Verso la decima..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Hai assolutamente ragione! 👍"

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti