Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Verso Cosenza-Como, Chajia: “Per noi sarà una specie di nuovo inizio”

L’esterno dei lariani, rientrato dopo un lungo stop, ha dichiarato: “Sono convinto che le cose cambieranno presto. Cominceremo a fare punti e tutto migliorerà”

Venerdì sera per il Como di Moreno Longo con il Cosenza comincerà un nuovo campionato. Lo sa bene anche Moutir Chajia, rientrato nella sfida contro la Spal dopo un lungo stop a causa della rottura del tendine rotuleo del ginocchio destro subito nel novembre scorso contro il Parma.

Un Como completamente rinnovato rispetto alla passata stagione, che nonostante un avvio in salita vuole scalare la china: “Per noi sarà una specie di nuovo inizio per noi. E io sono convinto che le cose cambieranno presto, che cominceremo a fare punti e tutto migliorerà. Non può essere diverso perché siamo una squadra forte e perché vedo l’impegno che ci stiamo mettendo, la mentalità che sta cambiando in meglio”.

Chaja ha poi aggiunto: “Siamo stati anche un po’ sfortunati con qualche gol preso nel finale, come con la Spal. Bisogna stare concentrati sino all’ultimo secondo. Ma per come sono andate queste partite sicuramente avremmo meritato qualcosa di più. Io adesso cercherò di dare tutto il possibile, anche quello che non sono riuscito a dare l’anno scorso. E voglio anche divertirmi”

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "…e quando non riuscivi ad andare in trasferta, radiocronaca di Milicchio che ti veniva un infarto appena superavamo il centrocampo. 🥹"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "com'è giusto che sia, Grande Bruno ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Memorabile il gol segnato alla fiorentina in cui scartó mezza squadra"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da News