Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

“Cosenza, abbiamo un po’ di assenze e qualcuno in dubbio”

Caserta in vista della partita con il Cittadella: "Praszelik da valutare mentre in difesa siamo contanti, torna Cimino che può andare in panchina. Su Crespi e Gyamfi dico che…"

La partita con il Cittadella è troppo importante per il Cosenza, perché arriva in un momento particolare. E le reazioni di pancia ci son o state anche nelle stanze dei bottoni di Via degli Stadi, soprattutto da parte della proprietà che non ha per nulla mandato giù la sconfitta con il Catanzaro. E non è da escludere che il futuro di Caserta sia fortemente condizionato da un solo risultato: la vittoria.

La classifica dice che è uno scontro diretto per la salvezza e i rossoblù non ci arrivano nel migliore dei modi viste le tante assenze tra infortuni e squalifiche. “In difesa – ha detto Caserta – siamo con qualche acciacco di troppo. Ci sarà da valutare Praszelik che giovedì ha preso una botta in allenamento. Gli altri stanno bene, per cui farà le mie considerazioni dopo la rifinitura. Meroni non sarà disponibile. Cimino potrebbe venire con noi in panchina non è ancora pronto per giocare dal primo minuto. Abbiamo Venturi e D’Orazio fuori per squalifica. Gyamfi centrale? Già con me lo ha fatto, è l’unico della rosa attuale che può fare quel ruolo”.

“Questa squadra – ha aggiunto il tecnico rossoblù – può giocare con due o tre centrocampisti. La maggior parte delle partite le abbiamo fatte a due, con gli esterni, soprattutto Marras e Mazzocchi (assente pire lui per squalifica, ndr) che danno tanta intensità a centrocampo. Voca è quello che spesso ho utilizzato in posizione più avanzata perché ha caratteristiche diverse, più dare un aiuto in copertura a centrocampo ed è bravo negli inserimenti”.

Crespi è giovane e bisogna dargli spazio poco alla volta. Lo scorso anno – ha sottolineato Caserta – avete avuto Nasti il quale pure lui all’inizio giocava poco. Ma sono due situazioni diverse, perché davanti non c’era un giocatore come Tutino. Comunque penso di poterlo schierare anche dall’inizio, Crespi è un ragazzo al quale bisogna dare le giuste attenzioni”.

Subscribe
Notificami
guest

34 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Antonucci in azione
Ennesimo snodo cruciale per i Lupi che al Mapei Stadium di Reggio Emilia si presentano...
Tranne l’infortunato Martino organico al gran completo per Viali che per la partita di venerdì...
Venerdì la sfida contro la Reggiana, tra una settimana quella contro il Bari al Marulla....

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza