Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, parla Camporese: “Vogliamo e dobbiamo tornare alla vittoria”

Il difensore rossoblu: "L'esonero di Caserta una scelta societaria. Io non ho visto appiattimento, ma è solo la mia valutazione. Siamo professionisti e in questi casi è un fallimento per tutti"

È Michele Camporese, difensore del Cosenza, a fare il punto in casa rossoblu in conferenza stampa a metà della sosta e in vista del rush finale del torneo. Di seguito la prima parte della dichiarazioni del calciatore:

SFIDARE IL BRESCIA È PARTICOLARE – “Lo sa tutta la squadra, visto il match dello scorso anno. Ma è un dettaglio che conta relativamente, quel che è importante è che si tratta di una partita da vincere, per riprendere la nostra strada e ritrovare morale. Vogliamo tornare alla vittoria”.

IL PROBLEMA GOL E LA SOLIDITÀ DIFENSIVA – “Bisogna lavorare, ci sarà sempre qualcosa che non va, accade in ogni momento della stagione e in ogni partita. Quando si pareggia o non si vince è perché si segna poco e viceversa. Veniamo da alcune partite dove non siamo riusciti a segnare, bisogna cercare di incrementare questo dato, lavorare per arrivare meglio sotto porta, lo stiamo facendo con il mister. Bisogna cercare di ribaltare la situazione. Poi anche l’assenza di Gennaro Tutino ha influito, era in un momento positivo, ma nel calcio può succedere”.

L’ESONERO DI CASERTA E L’APPIATTIMENTO – “Non credo di essere la persona giusta per parlare tecnicamente dell’esonero di mister Caserta. Quando c’è un esonero è un fallimento un po’ di tutti. Per la mia esperienza nel calcio, è un mister validissimo. È stata una scelta societaria e non posso entrare nel merito. Posso dire che è un mister molto competente e una bravissima persona. Sull’appiattimento, in questi casi quando una società fa queste valutazioni, in primo indiziato è il tecnico. Personalmente l’appiattimento non l’ho visto, ma è una mia valutazione e io conto meno del due di picche. Noi siamo professionisti, è normale che ci siano contenti e scontenti. Ma lo si deve reputare tutti come un fallimento, perché significa che si è sbagliato un po’ tutti”.

 

Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Snodo cruciale per i Lupi che non vincono al Marulla dal 20 dicembre scorso. Tornano...
Tranne l’infortunato Martino e lo squalificato Marras stavolta l’allenatore Viali ha tutto l’organico a disposizione,...
Mister Viali alla vigilia della sfida con il Palermo: "Viviani sta particolarmente bene, è in...

Dal Network

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...
L'allenatore rosanero ha diramato l'elenco dei disponibili per la partita di sabato alle 16,15 al Marulla...

Altre notizie

Tifo Cosenza