Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, la tua incoscienza ti porterà in alto

I rossoblu hanno fin qui tenuto testa ad ogni singolo avversario: quella che doveva essere la “cenerentola” del campionato potrebbe in futuro rivelarsi un’autentica ammazza-grandi?

E chi l’avrebbe mai detto a giugno, quando anche i meno scettici dubitavano sulla reale tenuta che i Lupi avrebbero avuto nella serie cadetta. All’indomani della trasferta di Verona, si può affermare con granitica certezza che il Cosenza è a tutti gli effetti una squadra sorprendentemente rognosa. Rognosa, sì, perché i ragazzi di Braglia hanno dato filo da torcere ad ogni squadra di Serie B incontrata finora. Lo stesso mister toscano, alla vigilia della gara con il Verona, ha confermato ai giornalisti presenti in sala stampa la soddisfazione per una stagione al di sopra delle aspettative, eccezion fatta per l’atteggiamento avuto nel primo tempo della partita di La Spezia.

Lunedì sera l’ennesima testimonianza di una stagione ricca di emozioni, con il pareggio agguantato negli ultimi dieci minuti al cospetto di una squadra costruita per ammazzare il campionato. Un punto che ne vale tre, certo, ma che lancia un altro campanello d’allarme alla squadra: serve vincere, nel modo più assoluto. Vietato, d’ora in poi, prendersi momenti di relax durante la partita, dal momento che solo un atteggiamento costantemente battagliero porta a buoni frutti. Il Cosenza non ha in rosa elementi da 90 che possano risolvere le partite con un semplice guizzo, dunque diventa obbligatorio non abbassare mai la guardia e sfruttare per tutti i 90 minuti la forza nelle gambe dei rossoblu.

La storia del calcio insegna che inesperienza e incoscienza, unite all’assenza di pressioni esterne, sono ingredienti di ricette rivelatesi poi straordinariamente vincenti. Questo Cosenza sembra avere tutte le carte in regola per sorprendere gli esperti di calcio, ma ora serve l’ultimo passaggio per confezionare un campionato eccezionale: i punti. Dopodiché, anche i “sommelier” del calcio cominceranno ad avere paura…

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nessuna squadra di Serie B ha ricevuto più cartellini gialli dei Lupi, al secondo posto...
Il difensore ha aperto e danze nel largo successo di Reggio Emilia con uno dei...
Prestazione maiuscola per l'ex centrocampista del Benevento al Mapei Stadium. Viali è pronto ad affidargli...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza