Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Zunico: “A Cosenza ottimi ricordi, sabato può ottenere punti preziosi”

L’ex portierone dei Lupi e del Brescia ricorda la sua carriera da calciatore e getta uno sguardo sull’attualità: “I rossoblu stanno bene, l’importante è non lasciare punti per strada”

Una fine di carriera gloriosa tra Nord e Sud Italia, poi un’esperienza da allenatore in terra cosentina. Giacomo Zunico è il grande doppio ex di Cosenza e Brescia, compagini che si affronteranno sabato al “Marulla”. Una lunghissima esperienza tra i pali dei rossoblu: “A Cosenza sono stato cinque anni di fila, ho ottimi ricordi. Ho vissuto tanti anni lì, lasciando un pezzo di cuore dato che avevo un grande feeling col pubblico. E’ stato un periodo molto bello della mia carriera, da allenatore penso di aver dato il massimo anche se eravamo in una categoria non adeguata al blasone della la società Cosenza Calcio. Ora per fortuna le cose sono cambiate.”

Chiamato per fare l’uomo spogliatoio, Zunico ebbe subito la possibilità di esordire in maglia rossoblu: “A Cosenza arrivai in un momento difficile, mi era stato chiesto di fare da coccia nello spogliatoio e invece dopo una settimana di allenamento sono stato tirato nella mischia a Reggio Calabria. Feci un errore che diede il via alla sconfitta, nella partita successiva vincemmo contro la Reggiana e poi mi infortunai. Al mio rientro, ebbi dei problemi con dei vecchi e parlai con Pagliuso. Ma con lui rimanemmo in ottimi rapporti”. Stessi problemi anche a Brescia, ma con dolci ricordi di successi: “A Brescia sono stati due anni belli, vincemmo un campionato e ci qualificammo per la Serie A. Poi ci fu una rottura con l’altro portiere e mi misi da parte, da persona aziendale non volevo creare problemi”.

Infine, un commento sull’attualità che riguarda direttamente i Lupi e le Rondinelle, che sabato si sfideranno al “Marulla”: “Il Cosenza sta bene, vuole riscattarsi dalla sconfitta a Foggia. La Serie B è un campionato molto strano, quasi indecifrabile, per cui è impossibile fare pronostici. Ma il Brescia vuole raggiungere un traguardo importante, Cellino è un presidente che vuole investire nel calcio e arrivare ai massimi livelli come ai tempi di Cagliari. Il Cosenza ora sta trovando una buona identità e sabato potrebbe ottenere punti importanti, l’importante è non lasciarli per strada in modo ingenuo come a Foggia. Il Brescia nella scorsa giornata ha perso in casa e verrà nella città bruzia per vincere, ma se gli uomini di Braglia giocheranno con tutte le loro forze metteranno davvero in difficoltà le rondinelle”.

 

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dopo due giorni di riposo seguiti alla vittoria in casa della Reggiana, i Lupi hanno...
Il calciatore ha realizzato un altro passaggio vincente a Reggio Emilia, meglio di lui solo...
Dopo l'anticipo di venerdì sera si aggiorna ulteriormente il dato sui legni colpiti dai rossoblù...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza