Resta in contatto

Approfondimenti

Ex Cosenza, il Rende saluta mister Modesto

Con un comunicato sul proprio sito web ufficiale, la società biancorossa dà l’addio all’ex difensore del Cosenza

Rivoluzione in casa Rende. Dopo avervi anticipato nella giornata di ieri l’interesse dei biancorossi per mister Morrone, ecco materializzarsi nella giornata odierna l’addio dell’attuale tecnico Francesco Modesto. Con un comunicato sul proprio sito web ufficiale, infatti, la società capitanata da patron Coscarella ha ufficializzato la separazione dall’ex difensore del Cosenza: si interrompe così un rapporto durato tre anni, con l’esperienza da calciatore in Serie D proseguita con quella da allenatore nella Berretti e successivamente nella Prima Squadra. Di seguito il comunicato ufficiale:

“Il Rende Calcio, in merito alle indiscrezioni circolate intorno alle figure dell’allenatore e del direttore sportivo, comunica che:

  • non è in agenda alcun incontro con il tecnico Francesco Modesto e lo staff che la società gli ha messo a disposizione. Agli stessi va il ringraziamento per il lavoro svolto e augura le migliori fortune per il prosieguo della carriera
  • è stato individuato il profilo del nuovo allenatore a cui affidare la guida tecnica della prima squadra nel prossimo campionato di Lega Pro che rientra nella filosofia del Rende Calcio di valorizzare professionalità del territorio
  • per la scelta del direttore sportivo, ad oggi, non c’è stato nessun contatto”

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE DA COSENZA SUBITO"

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Lo ricordo perfettamente quando lo stadio del Cosenza era in via Roma. È qualche anno più piccolo di me e ricordo il suo destro con dei tiri..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti