Resta in contatto

Approfondimenti

PAGELLE Cosenza: Corsi super, bene Carretta, orrore Sciaudone

Partita di grande sacrificio quella di Baez, la difesa tiene nonostante il Crotone l’abbia messa spesso alla prova con Simy e Messias. Bravo Perina, insuperabile Legittimo

PERINA 6,5 Lui c’è sempre: quando Simy ci prova dal limite ma con poca convinzione, quando Messias lo chiama alla deviazione sulla traversa.

CORSI 7 Il salvataggio sul tiro di Mazzotta è quello che rimane più impresso ma in realtà la sua presenza in campo è di quelle che non passano inosservate. È in assoluto il miglior acquisto del Cosenza, visto il ritorno in campo dopo sei mesi dalla rottura del crociato.

IDDA 6 Si lascia sorprendere da Simy nei minuti iniziali. Poi prende le misure anche se con Simy e Messias c’è da stare sempre concentrati.

MONACO 6 Sulle palle alte non ce n’è per nessuno. Ma lì davanti il Crotone è bene messo.

LEGITTIMO 6,5 Soffre un po’ all’inizio poi prende le misure e grazie al continuo e indispensabile sostegno di Baez cambia la musica. Il suo finale è un crescendo di emozioni: una diga insuperabile.

BRUCCINI 6 Tanta corsa e tanta personalità. Cala nel finale e gestisce con esperienza la presenza sul campo.

SCIAUDONE 4,5 Il recupero in area di rigore su Simy è la fotografia della sua prestazione fatta di qualità, quantità e grande sacrificio. Riesce a rovinare una grande prestazione con due cartellini gialli, evitabili, nel giro di pochi minuti. Nel finale il Cosenza soffre maledettamente, in virtù dell’inferiorità numerica.

CARRETTA 6,5 Comincia bene, si ferma un po’ ma chiama Cordaz alla super parata sfiorando il gol del vantaggio con il pallone deviato dal portiere pitagorico sul palo interno. Nel secondo tempo innescato da Pierini e favorito dall’errore di Gigliotti si vede negare ancora da Cordaz la gioia del gol. Dal 34’ s.t. BROH 6 Dà una mano alla squadra, soprattutto a Bruccini il quale aveva dato tutto.

PIERINI 6 Le sue qualità migliori le ha sempre messe in mostra partendo dalla destra, per come è sempre stato provato da Braglia nel corso degli allenamenti. Invece viene utilizzato centralmente alle spalle di Litteri e non incide mai. A inizio ripresa Spolli gli regala un pallone che non riesce a sfruttare. Dal 29’ s.t. MOREO 6 Il giovane attaccante, all’esordio in Serie B, contribuisce al pesante punto portato dallo Scida.

BAEZ 6,5 Ficcante quando arriva sul fondo per il cross. Encomiabile quando corre fino alla linea dei difensori facendo da quinto di sinistra di fianco a Legittimo. In contropiede ha anche sul destro il pallone per sbloccare la partita nel secondo tempo.

LITTERI 6 Corre, lotta e sgomita. Si applica molto. Pochi palloni per mettersi in mostra ma lavora tanto per la squadra. Dall’11’ s.t. CAPELA 6 Entra a va contribuire al modulo tanto caro a Braglia: la difesa a tre. E con ottimi risultati.

BRAGLIA 6 Alla fine è costretto ad abbandonare il progetto del 4-3-3 in attesa che dal club arrivino i rinforzi giusti. Il 4-2-3-1 lascia un po’ perplessi sugli interpreti (su tutte la posizione di Pierini) ma decisamente efficace. Il punto strappato al Crotone in queste condizioni è oro colato.

3 Commenti

3
Lascia un commento

avatar
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Francesco ScaliseFRANCESCO Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Francesco Scalise
Ospite
Francesco Scalise

Un solo Capitano! Corsi!

FRANCESCO
Ospite
FRANCESCO

Punto prezioso!ora lavorare u puntare sui anche sui giovani,buon esordio di Moreo a dato una mano peccato che siamo rimasti in 10,forza ragazzi!#

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Scusate “Tifo Cosenza.it” ma le partite dove le guardate? Come fate a dare giudizi seri se ancora non riuscite ad interpretare il modulo in modo corretto? Sin dall’inizio il modulo del Cosenza è stato il 3-4-1-2. Praticamente in novanta minuti non vi siete accorti che i tre centrali sono stati, da destra verso sinistra: Idda, Monaco e Legittimo e sulla fascia giostravano A destra Corsi e a sinistra Báez. Davanti alla difesa Bruccini e Sciaudone, trequartista Carretta e punte centrali Pierini e Litteri. A secondo tempo iniziato ha spostato Legittimo sulla corsia di sinistra, con il subentrato Capela che ha… Leggi il resto »

Advertisement

Carmelo Imbriani, guerriero in campo e nella vita

Ultimo commento: "Persona squisita, grande umiltà e forza, ti ricorderemo sempre con affetto"

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Grande professionista e bravissimo centrocampista. Ci vorrebbe uno come lui."

Riccardo Zampagna, il bomber che faceva il tappezziere

Ultimo commento: "Grande "Bomber" ."

Ugo Napolitano, il gigante buono

Ultimo commento: "Ancora oggi, non capisco perché il cosenza cedette Napolitano alla Reggina pur essendo in quel periodo il più forte stopper della serie " B ".le..."

Pietro Maiellaro, fantasia al potere

Ultimo commento: "Grande fantasista - calciatore stupendo."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti