Resta in contatto

Pagelle

PAGELLE Cosenza: Kanoute punto fermo, delude Rivière

L’attaccante francese in evidente ritardo di condizione fisica. Fa vedere buone cose Machach fino a quando ha retto atleticamente. Corsi imprescindibile, bene Idda e Monaco

PERINA 6 Non ha colpe sul gol che decide il match, attento sul colpo di testa di Coda. Preciso sulle uscite.

IDDA 6,5 Attento e deciso quando c’è da tirare fuori la cattiveria giusta.

MONACO 6,5 Ultimo ad arrendersi: giganteggia nella retroguardia rossoblu. Riscatta l’errore commesso contro il Pescara.

LEGITTIMO 6 Prestazione senza sbavature.

CORSI 6,5 L’anima di questo Cosenza. Sufficiente in fase di spinta, super quando c’è da tirare fuori la diagonale giusta oppure da opporsi alla conclusione di un avversario (Coda…).

KANOUTE 6,5 Da play o da centrale al momento è l’unico centrocampista indispensabile in questi Cosenza: nel primo tempo calcia tre volte verso la porta di Manfredini. La sua fisicità si fa sentire. Lascia il terreno di gioco per crampo. Dal 23’ s.t. SCIAUDONE 5,5 Si fa anticipare da Armenteros in occasione del gol che regala la vittoria al Benevento in pieno recupero.

GRECO 6 Appena ritroverà la condizione migliore, l’ex Foggia diventerà uno dei pilastri della squadra. Grande personalità, tanti palloni giocati e un sinistro a tratti magico.

BRUCCINI 5,5 Corre tantissimo e si fa notare in fase di non possesso. Poco gli inserimenti.

BAEZ 6 Impreciso nella fase iniziale della partita e spreca anche una buona opportunità nel finale di primo tempo. Si sacrifica come al solito confermandosi un sostegno indispensabile in fase difensiva.

RIVIÈRE 5 Si vede poco e non partecipa con continuità al gioco di squadra. La condizione fisica sembra a tratti imbarazzante. Deve sacrificarsi e non poco per mettersi al passo con i compagni di squadra. Dal 19’ s.t. CARRETTA 5,5 Un paio di accelerate, nulla di più. Da uno come lui ci aspetta sempre il colpo di genio capace di cambiare il volto alle partite.

MACHACH 6 Buon impatto alla partita nella sua prima da titolare. Lo tradisce il fisico, evidentemente a corto di preparazione. Un paio di spunti interessanti anche se fa vedere più fumo che arrosto. Dal 14’ s.t. PIERINI 5,5 Una giocata personale niente male ma per il resto soltanto corsa dietro agli avversari. Se un giorno verrà messo nelle condizioni di giocare da attaccante, forse potrebbe fare emergere le sue qualità.

BRAGLIA (squalificato, in panchina OCCHIUZZI) 6 Certo, quando c’è da difendersi tutto fila liscio ma in fase di costruzione del gioco questa squadra ha pochissime idee. E non si gioca sempre in trasferta…

22 Commenti

22
Lascia un commento

avatar
19 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
PinoFRANCESCO PALERMOginoPablitoGianni Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Corsi imprescindibile per la tribuna…

Pino
Ospite
Pino

Innanzitutto il gol da assegnare è di Sciaudone, autorete … Per quanto riguarda la partita nulla da dire ai calciatori corti di preparazione… Un po’ deludente Bruccini e Baez gli altri non ci si può dire nulla.. Aspettiamo, tra un mesetto prenderemo la forma fisica… E poi sono dolori x tutti…. La squadra è da play off… Quest’anno ci divertiremo forza ? ❤️ ? ?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

BAez inguardabile Bruccini idem (Sciadone l’unico che fa goal in panca ..incredibile Braglia) buon Greco…Pierini fuori ruolo del resto è pratica in uso a Braglia…

FRANCESCO PALERMO
Ospite
FRANCESCO PALERMO

Un appunto su Greco…un vero calciatore…grande visione di gioco

FRANCESCO PALERMO
Ospite
FRANCESCO PALERMO

Ennesima disattenzione difensiva…aggiungi un arbitraggio vergognoso…un Baez inconcludente…un Corsi da 5 è la frittata è fatta…resto ottimista su Riviere e Machah,unici giocatori di gala…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Su Riviere non sono d’accorso, fino a quando la condizione fisica lo ha supportato si è mosso bene, lottando su ogni pallone inoltre il portiere del Benevento fa un miracolo sul suo colpo di testa ravvicinato, sbucando tra due giocatori beneventani!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Riviere nelle ultime quattro stagioni è sempre retrocesso Ma non è che porta sfiga??

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Corsi 6.5… vabbè dai

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Monaco bene???? Chi sbaglia la chiusura su Armenteros????????????‍♂️

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

corsi 6,5..?…..sul corner a “due” che ha generato il gol era a dieci metri….poi per quanto riguarda le diagonali che fa…ci sarebbe da approfondire…giornalai…ahah

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Caro collega Leone, non è regalando voti alti a corsi che lo si aiuta. È uno dei nostri punti deboli, è evidente.
Piuttosto Machach ha giocato molto ma molto bene. E greco pure.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

baez sufficiente?
fate i tifosi non i giornalisti, per cortesia!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non vedevo un giocatore talmente scarso tecnicamente e tatticamente come corsi dai tempi della D, oltre ad avere sbagliato sul gol è dall’inizio della stagione che prendiamo gol dalla parte sua e inoltre oggi ha fatto 4 passaggi dalla fascia. Al centro del campo con rischio clamoroso di subire contropiede …6,5 ma andate a cacare e datevi all’ippica.

gino
Ospite
gino

Potete anche togliere il “delude Riviere”, è stato l’unico mettere in seria difficoltà il portiere del Benevento con un colpo di testa molto difficile e poi non è in condizione. Non ha deluso nemmeno Machach, chi ha deluso sono Pierini e Carretta, e questo sinceramente inizia a preoccupare davvero.
Il migliore? Come al solito Kanoute, che l’arbitro ( il solito arbitro) ha pensato bene di ammonire dopo che il ragazzo ha subito un’infinità di fallacci tali da costringerlo a uscire

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

È arrivato praticamente 10 minuti fa riviere. Non si può giudicare ancora

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

A Riviere non gli hanno passato un Pallone ! Lo doveva fare Kanoute con quei tiri a Tiralazzo ! Troppo egoista !

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma se questo riviere e’ un bidone!!! E lo sanno tutti!!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Valter consentimi Baez sufficiente?…. io l’ho trovato irritante….in più di una occasione invece di servire il compagno meglio piazzato ha preferito o tirare o cercare un inutile dreebling

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Riviere il precious money 2.0

gino
Ospite
gino

Non si può perdere così, al 93″. fa’ malissimo( dopo 2 sconfitte in casa). La difesa in bambola sul calcio d’angolo battuto in fretta e con furbizia dal Benevento, e su Corsi concordo con Gianni. I nostri mancano di malizia, cattiveria e attenzione. Paghiamo ancora una volta il mercato tardivo di Trinchera, perché abbiamo dovuto sostituire entrambi gli attaccanti a corto di preparazione e non c’erano più cambi per sostituire chi doveva marcare armenteros ovvero Monaco, in preda ai crampi. Per il resto con un Carretta e un Pierini( che non correva) così imbarazzanti non andiamo da nessuna parte. In… Leggi il resto »

Gianni
Ospite
Gianni

Caro Walter quando giocavo io al posto di Corsi quel calcio d’angolo lo avrei fatto battere dopo che la difesa si era piazzata lui guardava il secondo pallone in campo da togliere. Il voto che gli hai dato non rispecchia la dabbenaggine sul gol. E meno male che lo hai definito l’anno.a della squadra.

Pablito
Ospite
Pablito

Abbiamo giocato bene ma non tiriamo mai… Sul gol preso sono d’accordo, è stata una leggerezza da dilettanti…da polli. Bisogna essere più arcigni

Advertisement

Maurizio Lucchetti, il “Lucky gol” del Cosenza

Ultimo commento: "Il citato gol contro il Teramo è un colpo che Lucky aveva provato, con meno fortuna personale ma in ogni caso decisivo, in Casertana - Cosenza 1-1...."

18 novembre, trenta anni fa la morte di Denis Bergamini: i vostri messaggi per lui

Ultimo commento: "C'è poco da commentare. È stato un peccato la perdita di un fortissimo calciatore e un bravissimo ragazzo. Resterà per sempre nei cuori dei..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Io.lo conosciuto in una partita a cetraro in notturna, in grande ,mi fece fare pure gol ,allora dir.il signor Trotta che mi voleva portare a Cosenza ..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "È stato un bravissimo portiere e una persona leale. Non dimentichiamoci che grazie a lui che siamo andati in ' B '. Non capisco come mai il cosenza..."

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "È stato uno dei tanti idoli del passato che vorrei che tornassero tutti insieme per fare grande questo cosenza"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle