Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, la classe di Rivière è l’arma in più. Che bravo Broh

La vecchia guardia conferma quanto sia indispensabile per questa squadra. Ingenuità di Monaco, discontinuo Machach

PERINA 7 Spettacolare la parata su Pinato a inizio ripresa. E blocca la possibile rimonta del Pisa ipnotizzando Moscardelli sul calcio di rigore che avrebbe potuto portare il Pisa sul 3-2.

IDDA 6,5 La grinta è il suo punto di forza e lo conferma all’Arena Garibaldi-Romeo Anconetani.

MONACO 5,5 Falloso, si becca il cartellino giallo che fa scattare la diffida. Goffamente provoca il calcio di rigore che avrebbe potuto dare il via a una clamorosa rimonta dei nerazzurri.

LEGITTIMO 6,5 Torna titolare e gioca da centrale prima, da esterno sinistro nel finale dando il suo prezioso contributo alla vittoria.

CORSI 6,5 Messo da parte da Braglia dopo che l’ambiente lo aveva pesantemente criticato. Ma da grande capitano qual è, pur non giocando ha tenuto unito un gruppo sempre più lacerato dalle scelte dell’allenatore. Nel momento più delicato della stagione viene chiamato in causa, e lui risponde da capitano.

BRUCCINI 6,5 Gori gli nega la gioia del gol con una parta strepitosa. Prezioso lavoro di corsa. Ammonito va pure lui in diffida.

BROH 7 Braglia è dovuto arrivare alla disperazione per accorgersi che in organico c’era anche lui. E il giovane centrocampista ripaga con un gol da cineteca e una buona prestazione. Nel finale, stanco, spreca un clamoroso contropiede.

D’ORAZIO 7 Sfiora il gol e pennella per la testa di Bruccini. Si ripete con l’assist del secondo gol di Rivière. Bene in fase difensiva e propositiva. Dal 35’ s.t. CAPELA S.V. Nel finale c’è da difendere la preziosa vittoria e lui fa notare la presenza.

BAEZ 6 Da un po’ di tempo alterna cose positive a clamorose disattenzioni. Si è ripetuto anche a Pisa. Dal 30’ s.t. SCIAUDONE S.V. Non è nel suo momento migliore, se ne rende conto anche Braglia e comincia dalla panchina. Entra nel finale e gestisce bene i palloni che gli capitano.

MACHACH 6,5 Buone idee. Regala spunti interessanti anche se discontinuo. Cala alla distanza.

RIVIÈRE 8 Sblocca la partita con un gran gol, il sesto stagionale. Regala l’assist a Broh. E poi firma il 3-0 per la prima doppietta italiana. Avrebbe potuto firmare la tripletta ma Gori gli nega questa gioia. Dal 9’ s.t. LITTERI 6 Entra quando il Cosenza pensa soltanto a difendersi, di conseguenza sono poche le occasioni. Dà il suo contributo

BRAGLIA 6,5 L’ennesimo modulo diverso, proposto da inizio stagione. Ripesca la difesa a tre, richiama Corsi, dà fiducia a D’Orazio e lancia Broh dal primo minuto. Ci sono situazioni in cui le sconfitte servono… Vedi Perina e Palmiero nel recente passato del Cosenza…

Subscribe
Notificami
guest

28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Primo tempio di sofferenza nonostante il plao interno colpito da Calò su punizione il rigore...
Due grandi parate di Micai nel finale, a centrocampo Calò non riesce mai a costruire...
Una sconfitta che preoccupa dopo il vantaggio di Crespi. Il salvataggio sulla linea di Bisoli...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza