Resta in contatto

Approfondimenti

Cosenza, Pierini: il giovane di proprietà del Sassuolo si è chiamato fuori?

L’attaccante avrebbe inviato un certificato medico. Secondo giro di tamponi con i calciatori rientrati in sede: a disposizione il supporto del personale Asp. Nelle prossime ore la scelta dell’allenatore…

Nicholas Pierini è malato. Infatti l’attaccante avrebbe fatto pervenire un certificato medico presso la sede del Cosenza calcio. Vista la situazione, di fatto è come si fosse chiamato fuori dalla lotta finale che comincerà tra un paio di settimane. Com’è noto il prossimo 20 giugno riprenderà il campionato di Serie B e molto probabilmente lunedì prossimo, 1 giugno, dovrebbero cominciare gli allenamenti collettivi anche al Delmorgine. Il giovane Pierini, di proprietà del Sassuolo, è l’unico dei quattro calciatori residenti in Italia a non essere ancora rientrato in città. Oltre ovviamente ai tre francesi Rivière, Machach e Bahlouli.

Nel frattempo è cominciato il secondo giro di tamponi ai calciatori (quelli che erano assenti e rientrati in città da poco), come prevede il protocollo sanitario. Il Cosenza calcio avrebbe potuto usufruire del supporto di personale dell’Asp cittadina… Nelle prossime ore, infine, il presidente Guarascio potrebbe annunciare l’allenatore che guiderà la squadra nelle prossime dieci partite. Secondo i bene informati potrebbe spuntarla Trinchera, il quale ha un grande desiderio di riabbracciare Braglia

51 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
51 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Invece prima era coinvolto…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma sinno u faciamo fora noi tifosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Braglia a vita.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Una società incapace lo ha trattenuto anche quando lui ha dichiarato di voler andare via…. Eravamo a gennaio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Una ballerina in meno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Solo Braglia ci può provare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Senza di lui siamo uno in più……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E certo,ci perdiamo il fenomeno,pierì vati trova na fatiga pisanti!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si vedeva dall’inizio che è un.figlio di papà senza palle meglio così , ce ne sono altri come lui.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Gli si può mandare la visita fiscale????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cmq penso sia normale che una persona del genere in un ambiente così demotivato come il nostro, condotto da un presidente di tale incompetenza e da un direttore incapace di tenere lo spogliatoio faccia pretese del genere… X me ormai c è una rosa che non vuole più giocare per il Cosenza e soprattutto x questa società….
C 6 riuscito Guarascio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È proprio un lurido andasse via da dove c@@zo è venuto…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Carmine Chimenti😂😂😂😂😂😂😂😂 e mo i capelli??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mario Colaiacovo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Una gran testa calda in meno!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Eh si statti ara casa gioia chi ti vo zumpà a playstation intru mussu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E vorrebbe giocare in serie A? Meglio che se ne va

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pierini vaffanculu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sei da dicembre che non giochi, ritirati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Uno così mai…vai viaaa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meglio così

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vulimu gente ca jetta u sangue(!!!!)indru u campu.no fimmineddre e pagliacci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meglio perderla sta gentaglia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Che pagliaccio professionista zero na crapa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E invece di dire menomale… Nu problema I meno…
Mister braglia salvaci tu…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meglio cosi. Chi non ha le palle resti a casa. Nemmeno una C vale uno così. Scarso e presuntuoso.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Speriamo vada via è sempre stato nullo….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ecco che giocatori che abbiamo reclutato senza stimoli.mercenari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Un buffone fin dall’inizio!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Nu muortu.. Meglio Sueva centomila volta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dite a strazzacuaziatti che il campionato è finito, ca fungia cum’é ci crida sicuru…
Sto pregando in ginocchio di non rivederlo mai più con la nostra maglia addosso…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Amen…. Con Pierini giocavamo sempre in 10!! Meglio così, speriamo rientri presto Riviere 🙏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sai uno scherzo della natura speriamo che la tua carriera sia finita oggi cesso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

No merita di mettere questa maglia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meglio ma molto meglio!!! Ha capito che deve andare solo nell’orto!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

È dall’inizio dell’anno che dimostra tutta la sua svogliatezza, troppo innamorato di se’ stesso, tutto fumo e niente arrosto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Via subito da Cosenza lavativi di questo genere non ne vogliamo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pessimo professionista. Piedi buoni ma per il resto da dimenticare…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

PIERINI VIA DA COSENZA SUBITO ………..NON È DEGNO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Secondo me questi mercenari si sono già con lamentele altrove perciò solo un miracolo ci potrà salvare.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ben presto finirà nei dilettanti ciuccio senza presuntuoso ciuccio fra qualche hanno dovrà trovare lavoro vagabondo indegno mantenuto via da COSENZA

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ke ci frega di Pierini, meglio lo spogliatoio sarà più compatto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Economicamente ci guadagniamo, stipendio in meno e multa salata..tecnicamente pure, ci perdiamo solo per le punizioni in area da 10cm l’unico ad andare a meta fino al Comune

Francesco
Francesco
1 mese fa

Ciao bello statti dv sei

Luca
Luca
1 mese fa

Elemento pessimo.. Grandi mezzi ma testa bacatw( ingredienti x una carriera da.mediocre). Ma io vado fuori di testa co sti3francesi. Ma che razza di società abbiamo?3mesi di buio. Tra15gg si parte e non si sa che fanno ,in che condizioni sono.. Riviere è l’unico che può darci qualche speranza (se in forma). Ora come si fa?Quanto dilettantismo. Trinketto ha perso la parola..non sanno che pesci prendere.Maledizione

ciccio
ciccio
1 mese fa

Braglia evidenziò a più riprese i limiti caratteriali di Pierini. Mentamente molto immaturo. Bisognava capirli quando dopo i gol esultava con l’indice sulla bocca.

Domenico
Domenico
1 mese fa

Braglia è il generale indiscusso se gli viene fatta una squadraccia non è colpa sua senza anima ogni uno fa quello che vuole i francesi non ci sono pierini fa la prima donna mah

Os
Os
1 mese fa
Reply to  Domenico

Ma lui a giugno non ha avallato tutto? Perché non si è dimesso ? Una persona seria, onesta, che non accetta compromessi avrebbe lasciato.

Special One
Special One
1 mese fa
Reply to  Os

Esatto…è nu ciuccio presuntuoso…ancora parranu i mister X

Stefano
Stefano
1 mese fa

Ma il fotografo di questa testata che difendeva gentaglia come Pierini a discapito di un UOMO VERO come Braglia cosa pensa adesso? I NINNAAAAAAA!!!!!

Advertisement

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "De Carolis, non andrebbe dimenticato."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Ero piccola quando era in auge, sentivo i commenti degli adulti che a proposito del suo tiro micidiale dicevano "Rizzo ha ruttu a Rizza"perché fu..."

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti