Resta in contatto

Approfondimenti

Il Cosenza rimane in fiduciosa attesa di scoprire il talento di Sacko

A Parma in Coppa Italia un passo in avanti del francese rispetto alle precedenti prestazioni. Ma si è ancora lontani dalle attese costruire attorno al calciatore

Ihsan Sacko è uno dei volti nuovi del Cosenza. Attorno a questo ragazzo francese di 23 anni, nato ad Alfortville il 19 luglio 1997, sono state costruite attese importanti. C’è chi giura che il suo talento esploderà e Cosenza potrebbe essere l’ambiente ideale. Vedremo. Reduce da una stagione con la maglia del Troyes nella Ligue 2, la Serie B francese, in rossoblù è arrivato in prestito dal Nizza. Non è che abbia giocato molto, soltanto 587′ in campo, come riporta Transfermarkt, e 3 gol realizzati.

Nella massima serie transalpina poche presenze divise fra Strasburgo e Nizza, dove si allenava a calciare le punizioni assieme a Balotelli. Il suo talento in rossoblù sta faticando a esplodere, anche se a Parma in Coppa Italia ha fatto vedere qualche passo in avanti rispetto alle precedenti occasioni. Ma il ragazzo si farà. Ne sono certi chi lo vede sul campo ogni giorni. Finora in campionato ha collezionato 5 presenze per un totale di 112′ recuperi compresi.

In Coppa è sempre stato mandato in campo da Occhiuzzi nelle 3 partite in cui il Cosenza ha affrontato Alessandria, Monopoli e, appunto, Parma. Al Tardini è andato a un passo dalla svolta Sacko, se solo avesse avuto la freddezza di superare Sepe e sfruttare meglio l’assist di Bahlouli. Serve pazienza come ripete Occhiuzzi, perché con i giovani bisogna avere la capacità di saperli aspettare. Da domenica 29 novembre, giorno della sfida con la Salernitana, fino al 4 gennaio 2021, giorno in cui è in calendario Cosenza-Empoli, si giocheranno 9 partite in 37 giorni. E ci saranno occasioni per rivedere Sacko in campo. E magari potrà fare esplodere tutto il suo talento, di cui il Cosenza ha bisogno.

23 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
23 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Maikol
Maikol
1 mese fa

Potrei ,sapere perché e stato cancellato, il mio ,commento, grazie.

Antonello Ferroni
1 mese fa
Reply to  Maikol

Gli unici commenti che vengono cancellati sono quelli che possono avere conseguenze di tipo giudiziario, non ci sono altre spiegazioni.

GiovanniM
GiovanniM
1 mese fa

Secondo me è un buon giocatore, ha un buon dribbling, buona accelerazione, tra qualche vedremo, spero, la concretezza sotto porta. Forza Lupi

Giuseppe
Giuseppe
1 mese fa

Ragazzetto tutto fumo e niente concretezza sotto porta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

A me non è dispiaciuto per niente, forza Sacko che ce la fai

francesco iacovino
francesco iacovino
1 mese fa

Mi fate impazzire, quando ho bisogno di recuperare un po’ della mia cosentinitá- vivo a Roma- apro qst finestra e mi sento un po’ a casa: grazie di esistere! Penso che i ns giovani siano un po’ acerbi , fatta eccezione per Bahlouli e Sueva su tutti,ma ci metto anche Ba e l’esterno venuto da Roma. Per ora a parte i nomi citati, dobbiamo fare il brodo con quello che abbiamo ed allora ribadisco fino alla noia ormai , giochiamo senza centravanti perché allo stato il ruolo in organico – spiace dirlo- è colpevolmente scoperto! Avevamo il ns magnifico Asensio… Leggi il resto »

Massimo
Massimo
1 mese fa

Non discuto il valore dei due dell’anno scorso, ma sono sempre infortunati e praticamente senza mai giocare.
Asencio rientrerà nel 2021. Riviere è rientrato domenica dopo lungo infortunio.

Luigi
Luigi
1 mese fa

Con calma aspettiamo a fine campionato non ce ne fretta

pasquale filice
pasquale filice
1 mese fa

Sacko e Sueva a dx sono una bella coppia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non abbiamo fretta

gianfranco
gianfranco
1 mese fa

Sacko e’ un buon giocatore,il suo problema e’ uno solo,ha bisogno di mettere minuti nelle gambe e accumulare esperienza in un campionato che ancora non conosce.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ha buoni margini di crescita, ci stupirà

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Secondo me in tanti si ricrederanno si su di lui che sul tartassato Petre, che dopo a malapena poco più di 90 minuti complessivi di gioco è stato già etichettato dai milioni di intenditori di calcio di Cosenza come bidone

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Per me sarà uno dei migliori a fine stagione…bravo Occhiuzzi a saperlo valorizzare al momento opportuno, io spenderei una parola su Sueva invece che a mio avviso a gennaio deve esser ceduto in prestito in serie C per fare minutaggio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dai Sacko il ragazzo deve ambientarsi e tutto l’ambiente deve aiutarlo.. ha ottime qualità.. più gioca più prenderà fiducia magari facendo anche qualche goal e assist importanti per noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se continua a giocare con lo stesso intensità e con il grugno dei Lupi può raccogliereparecchie soddisfazione….Forza Lupi sempre ❤💙🐺

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Buoni spunti.. ha gamba e tecnica ma deve essere più cattivo e motivato sopratutto sotto porta!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sacko, un giocatore sopravvalutato! Addirittura un talento! Voliamo bassi. Un discreto giocatore con un ruolo ben definito. Certamente un esterno alto di sx. Assolutamente non una punta. Semmai una punta spuntata! Sopra è stato omesso il suo vero score. Questo grande attaccante nella sua carriera dal 2015 ad oggi, ha segnato ben 5 #gol, cioè 1 gol a #stagione! Evviva, ecco l’attaccante che dovrebbe fare la differenza! Tanti dicono che deve ancora ambientarsi, deve ancora crescere, si certo, ora a 23 anni ci facciamo fare una cura di Be-Total e di Vitamina B12. A Parma ha fatto vedere tutto il… Leggi il resto »

tonino turano
tonino turano
1 mese fa

Egregio sig.Walter,mi permetta dal dissentire dalle Sue valutazioni su Sacko nella partita contro il Parma.Lei dice che questo ragazzo ha fatto un passo avanti,io,invece,dico che ne ha fatto uno indietro:non è assulutamente possibile sbagliare quel gol solo davati al portiere che poteva regalare il pareggio ai Lupi.E,poi,si vedeva pome poteva concludersi la partita.

Piero C
Piero C
1 mese fa
Reply to  tonino turano

Ne vogliamo parlare di quello divorato da Baez col Brescia? Questo significa che è un brocco? Penso di no.

Luca
Luca
1 mese fa
Reply to  tonino turano

Tonino Turano tu si uno di quei stiriddrari che non sanno che u palluni e rutunnu … Pure i grandi campioni sbagliano e questo non vuol dire ca su tavuluni… Sacko ha dimostrato di avere grandi qualita tecniche ora bisogna farlo giocare per sbloccarlo e dargli più sicurezza davanti la porta ma non solo lui tutti gli attaccanti devono essere più cattivi e sicuri ma questo arriverà si jocano devono avere i minuti nelle gambe e si i tenimu in panchina non credo che lo dimostreranno… FORZA LUPI e ricordati #STANNUSAGLIMU

Andrea
Andrea
1 mese fa
Reply to  tonino turano

Visto che non sono l’unico a dirlo? fai il professore. Le tue non sono opinioni ma lezioni. E poi si vede che non solo non hai mai giocato a pallone ma non hai mai messo un paio di scarpette. Taci per favore. Senza parlare dei toni da sentenza che usi ogni volta. Limitati a tifare e scrivi le tue opinioni senza sollevarti da terra

pasquale filice
pasquale filice
1 mese fa
Reply to  tonino turano

Ma diamogli fiducia a questi piccoli gioielli che abbiamo e che diamine!
A gatta pressarula a sempre fattu i figli cicati……….e poi quante partite a giocato?
ventitreanni sbagliare e umano , questi se ingranano bene la marcia faranno vedere i sorci verde a tutte le squadre di serie B.
E signativillu buanu supra nu fogliu i carta biancu………..STANNU SAGLIMU!

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Franco Rizzo grande mezzala con visione di gioco e con un destro potentissimo. Ero piccolo, ma ricordo perfettamente che quando giocava a Cagliari e..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "CI METTEREI ANCHE LUCCHETTI (LUCKY LUCKY GOL)...SCHIO, BIAGION, GIOCATORI FORTI NE SONO PASSATI DAL SAN VITO...OGGI SAN VITO MARULLA"

Gigi De Rosa, il professore

Ultimo commento: "Ma mi ricordo che usciva palla al piede da situazioni rischiosi dove altri avrebbero buttato in tribuna. Palla a piede con giravolte , pallonetti e..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "GUARASCIO VATTENE"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Stiamo parlando di uno dei migliori allenatori che abbia avuto il Cosenza insieme a Bruno Giorgi. Ho avuto il piacere di conoscerlo bene e..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti