Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network

Il Cosenza rimane in fiduciosa attesa di scoprire il talento di Sacko

A Parma in Coppa Italia un passo in avanti del francese rispetto alle precedenti prestazioni. Ma si è ancora lontani dalle attese costruire attorno al calciatore

Ihsan Sacko è uno dei volti nuovi del Cosenza. Attorno a questo ragazzo francese di 23 anni, nato ad Alfortville il 19 luglio 1997, sono state costruite attese importanti. C’è chi giura che il suo talento esploderà e Cosenza potrebbe essere l’ambiente ideale. Vedremo. Reduce da una stagione con la maglia del Troyes nella Ligue 2, la Serie B francese, in rossoblù è arrivato in prestito dal Nizza. Non è che abbia giocato molto, soltanto 587′ in campo, come riporta Transfermarkt, e 3 gol realizzati.

Nella massima serie transalpina poche presenze divise fra Strasburgo e Nizza, dove si allenava a calciare le punizioni assieme a Balotelli. Il suo talento in rossoblù sta faticando a esplodere, anche se a Parma in Coppa Italia ha fatto vedere qualche passo in avanti rispetto alle precedenti occasioni. Ma il ragazzo si farà. Ne sono certi chi lo vede sul campo ogni giorni. Finora in campionato ha collezionato 5 presenze per un totale di 112′ recuperi compresi.

In Coppa è sempre stato mandato in campo da Occhiuzzi nelle 3 partite in cui il Cosenza ha affrontato Alessandria, Monopoli e, appunto, Parma. Al Tardini è andato a un passo dalla svolta Sacko, se solo avesse avuto la freddezza di superare Sepe e sfruttare meglio l’assist di Bahlouli. Serve pazienza come ripete Occhiuzzi, perché con i giovani bisogna avere la capacità di saperli aspettare. Da domenica 29 novembre, giorno della sfida con la Salernitana, fino al 4 gennaio 2021, giorno in cui è in calendario Cosenza-Empoli, si giocheranno 9 partite in 37 giorni. E ci saranno occasioni per rivedere Sacko in campo. E magari potrà fare esplodere tutto il suo talento, di cui il Cosenza ha bisogno.

Subscribe
Notificami
guest

23 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Mentre l'allenatore Caserta in sala stampa continua a parlare di salvezza, il proprietario del club...
Sul primo gol doppio errore prima di Zuccon che perde il pallone poi di Camporese...
L’inizio dell’attività agonistica del club rossoblu è datato 23 febbraio 1914, arrivano gli auguri anche...

Dal Network

Primo tempo entusiasmante, ripresa giocata a ritmi decisamente inferiori. Nel finale espulso Marras ...
Le parole dell'allenatore canarino dopo il pareggio dei suoi ragazzi in casa contro il Cosenza ...
Le parole del mister canarino alla vigilia del match contro i rossoblu in programma domani...
Tifo Cosenza