Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, la svolta con i cambi: Calò si è già preso la squadra

Il centrocampista tocca tantissimi palloni e dalla sua punizione arriva anche il pareggio. Che bravo Brignola e quel gioiello di Kornvig…

MATOSEVIC 6,5 Nei momenti di sofferenza lui c’è sempre, con parate decisive.

RISPOLI 6 Un treno, non si ferma mia. Si lascia sorprendere da Rover in occasione del vantaggio del SudTirol, unico neo della partita.

RIGIONE 6 Mazzocchi e Odogwo sono clienti difficili ma ne esce bene.

MERONI 6 Un liscio clamoroso a inizio partita, pii un paio di errori in fase di impostazione ma chiude in crescendo fino a meritarsi la sufficienza.

MARTINO 5,5 Eccessi di sicurezza lo portano a un paio di svarioni. Dal 18’ s.t. GOZZI 6 Dopo la sosta sarà al meglio della condizione e al Druso ha già lasciato intravedere cose interessanti.

VOCA 6 Dei centrocampisti è quello che deve fare legna e lo fa come sempre con propensione al sacrificio. Dal 18’ s.t. CALO 6,5 Tocca una infinità di palloni, al centro del gioco. Sarà lui a prendere per mano questa squadra. Dalla sua punizione arriva il pareggio.

BRESCIANINI 5 Un passo indietro rispetto alle precedenti prestazioni. Perde qualche pallone di troppo e nel primo tempo prova la conclusione con D’Urso tutto solo. Dal 31’ s.t. KORNVIG 7 Al primo pallone che tocca firma un gol da urlo. Un gioiello.

BRIGNOLA 5 Non incide per come vorrebbe. Da premiare il lavoro che fa per la squadra ma da lui ci aspetta qualcosa in più.

MEROLA 6,5 Il più pericoloso, sempre più dentro questa squadra. Chiude da centrocampista aggiunto tra la mezzala e l’esterno con buoni risultati.

DURSO 5,5 Un paio di spunti finiti nel vuoto dell’area di rigore. Avese avuto la possibilità di calciare in porta nella circostanza in cui Brescianini ha preferito tirare lui. Dal 18’ s.t. ZILLI 5 Un paio di controlli sbagliati e un pallone perso. Con il suo fisico e la freschezza della giovane età potrebbe fare meglio.

BUTIC 5,5 Con il pallone tra i piedi lo difende bene e lo sa muovere, peccato che non venga messo nelle condizioni di calciare in porta. L’azione più pericolosa del primo tempo (Brescianini) parte da una sua giocata. Dal 31’ s.t. LARRIVEY S.V. Sgomita, come sempre.

DIONIGI 6 Primo tempo da rivedere: non si può subire così tanto. I cambi questa volta gli danno ragione. Arriva alla sosta con 8 punti in 6 partite: bottino che non aveva previsto nessuno.

Subscribe
Notificami
guest

62 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Doppietta per l'ex Ascoli in un momento delicato a livello personale, il bomber napoletano viaggia...
Primo tempio di sofferenza nonostante il plao interno colpito da Calò su punizione il rigore...
Due grandi parate di Micai nel finale, a centrocampo Calò non riesce mai a costruire...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza