Resta in contatto

News

Cosenza, la rifinitura aiuterà Braglia a sciogliere i pochi dubbi

Nel ritiro di Messina la squadra rossoblu svolgerà l’ultimo allenamento prima del pranzo e il successivo trasferimento direzione Trapani. Rispetto alla partita con la Cremonese potrebbero esserci al massimo due cambi

Intanto sarà ancora 4-3-3, modulo con il quale il Cosenza scenderà in campo anche al Provinciale di Trapani. E lo farà per la quinta volta consecutiva, una novità assoluta per Piero Braglia. Evidentemente, al momento, è l’assetto giusto con il quale arrivare all’obiettivo della salvezza. Chiaramente il successo sulla Cremonese invita a ipotizzare la conferma in blocco della stessa formazione scesa in campo lunedì sera al Marulla. Ma non è detto, perché nella testa dell’allenatore potrebbero anche esserci novità.

Magari sarà la rifinitura, in programma a Messina dove la squadra è in ritiro da venerdì sera, di questa mattina ad aiutare Braglia a decidere per il meglio. Intanto l’attacco: a Trapani potrebbe essere concesso un turno di riposo a Carretta. Chi al suo posto? In due si giocano l’opportunità di scendere in campo dall’inizio: Machach e Pierini. L’altra novità potrebbe arrivare dalla difesa dove Corsi insidia Bittante: il capitano vuole riprendersi una maglia da titolare. Per il resto non dovrebbe cambiare nulla. Con la squadra è partito anche Monaco, il quale dovrebbe cominciare dalla panchina.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Pino
Pino
6 mesi fa

Mister devi fare entrare la stessa formazione che hai vinto contro la cremonese, ti prego… Corsi deve riprendersi DALL’INFORTUNIO. Ho notato che gioca con la paura di sbagliare e farsi male…. BITTANTE E DECISAMENTE PIÙ IN FORMA

Saverio
Saverio
6 mesi fa

Corsi se ne deve andare da Cosenza . Se Braglia fa giocare a Corsi a me sembra che comanda lui altro che Braglia.
A Trapani deve essere la stessa formazione altrimenti ne prendiamo 4
Ci servono punti capito miai…

Luca
Luca
6 mesi fa

Se cambia formazione conferma di essere una prima donna fuori luogo e uno poco decisionista.Questo è.Braglia non è intoccabile più e lo sa …tanti tifosi sono stanchi delle sue scelte narcisiste e sbagliate… Bittante è superiore a Corsi…Carretta al momento per il gioco che fa adesso è intoccabile…Baez deve riposare a parte il gol con il Cittadella per il resto è stato inutile ed irritante ..questi sono fatti caro Braglia…del resto se ha sempre allenato in C tranne parenti di in B un motivo ci sarà…forza lupi

gennaro
gennaro
6 mesi fa
Reply to  Luca

Baez lo volete a Catanzaro?

Franco d'andrea ex resp.le settore giovanile cosen
Franco d'andrea ex resp.le settore giovanile cosen
6 mesi fa

Non capisco perché ha ancora dei dubbi. Può benissimo riconfermare la stessa formazione e poi fare eventuali sostituzioni. Riconfermo le mie idee esternare da più tempo, il mister è ancora confuso e non ha ancora le idee chiare. Con i giocatori che ha è possibile che sia ancora confuso?Speriamo bene.m

Salvatore
Salvatore
6 mesi fa

Braglia mi sembra tutt’altro che confuso. Io ribadisco un’altra volta che i confusi per ora sono alcuni tifosi.

Luca
Luca
6 mesi fa

Pierú perfavore lassa in panchina a Corsi ca su figlioccio ca fa i capricci addi capí che non è il momento Bittante e nella sua migliore forma e bisogna sfruttarlo casomai u fa trasa l ultimi 10 minuti per il tuo lsto sentimentale…

Advertisement

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "

Non dimentichiamo che ha giocato con il Cagliari ed è stato l'artefice principale della promozione dalla B alla massima serie. Quando espletavo il..."

La Top 11 rossoblu di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Cavalli di raazza!!!Difficili ripetersi.Purtroppo per noi che siamo attaccati da anni (io da 60!) a questi splendidi colori!!!"

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "È vero, senza quel gol sarebbero cambiate tante cose"

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Un insegnante di calcio."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News