Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Occhiuzzi: “Abbiamo scritto un’incancellabile pagina di storia del Cosenza”

Il tecnico rossoblu si gode la salvezza: “Un risultato straordinario che va condiviso con tutti”

“Questo è un risultato straordinario che va condiviso con un gruppo di giocatori fantastici, con lo staff medico, i magazzinieri”. Roberto Occhiuzzi, allenatore del Cosenza, si gode a fine gara quella che fino a poche settimane fa era un’utopia: la salvezza. “Il gol di Luca Garritano? Lo ringraziamo pubblicamente. Questi risultati danno soddisfazioni a persone che si prendono tante critiche, come il presidente e il direttore. Così come ha fatto questo gruppo di ragazzi, considerati quasi dei brocchi”.

“Questa è una squadra forte e lo ha dimostrato e si sono tolti delle soddisfazioni a livello personale. La cosa più bella è far sentire i cosentini orgogliosi di questi calciatori. E lo devono essere perché hanno scritto un’incancellabile pagina di storia del Cosenza. Ci dobbiamo godere il presente. Le mie origini sono la mia forza, quando andavo fuori a giocare Cetraro e Cosenza erano la mia forza. Sono orgoglioso di essere cetrarese e cosentino”. 

83 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

83 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "…e quando non riuscivi ad andare in trasferta, radiocronaca di Milicchio che ti veniva un infarto appena superavamo il centrocampo. 🥹"

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "com'è giusto che sia, Grande Bruno ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "Verissimo, scuola Inter, un vero professionista serio e bravo"

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Memorabile il gol segnato alla fiorentina in cui scartó mezza squadra"

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Approfondimenti