Resta in contatto

Bacheca del Tifoso

Cosenza: “Orgoglio, amarezza, coraggio… Al Marulla in 20mila a tifare”

Nota del club rossoblù pubblicata sul sito e i canali social: duro commento alla direzione arbitrale di Vicenza ma la voglia di tornare in campo per la partita di ritorno

La voce del Cosenza calcio dopo i veleni e le polemiche di queste ultime ore. Il club ha diffuso una nota sul proprio sito e i canali social. “Orgoglio, amarezza, coraggio… sono questi i sentimenti che proviamo il giorno dopo Vicenza-Cosenza. L’orgoglio per aver visto in campo una Squadra che ha interpretato la gara con lo spirito che noi amiamo e ci fa innamorare del calcio, nonostante le tante assenze, e per aver visto ancora una volta sugli spalti i nostri tanti tifosi, colorati, corretti e mai domi”.

Decisa la stoccata nei confronti di Fabio Maresca, autore di una direzione di gara molto discutibile. Imbarazzante. “L’amarezza per il risultato finale deciso da alcuni episodi che ci hanno lasciato quanto meno perplessi: lo splendido gol annullato a Giuseppe Caso, la mancata sostituzione di Larrivey, colto da crampi, con Laura pronto a bordocampo e la rete che ha deciso l’incontro viziata dalla presenza sul terreno di gioco di un tesserato del Vicenza iscritto in distinta”.

Ma il Cosenza spinge il popolo rossoblù  verso quel ritorno in campo per la partita di ritorno in programma venerdì 20. “Poi c’è comunque il coraggio che deve animarci nei prossimi giorni e nei novanta minuti decisivi che vivremo venerdì. Come sempre è accaduto il nostro futuro si scriverà al San Vito Gigi Marulla, il nostro stadio, la nostra casa. Saremo in 20.000 a tifare Cosenza, a supportare il mister e i calciatori per l’ultimo atto di una stagione che merita un finale colorato di rossoblù! Perciò mai come questa volta tutti al Marulla!“.

63 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
63 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia rossoblu: scelta la coppia dei difensori centrali

Ultimo commento: "È vero,abbiamo formato con alcuni amici il "Club Codognato",prima ci sentivamo,vive a Trento."

LA TOP 11 della storia rossoblu: scelto il miglior allenatore

Ultimo commento: "Giorgi e Reja,Zaccheroni che ha vinto uno scudetto con il Milan e una Coppa d'Asia con il Giappone."

Al via la Super League: rivoluzione nel mondo del calcio. Favorevoli o contrari?

Ultimo commento: "Viva il calcio anni 80...partite alle 14.30, 90 minuto alle 18.10, la domenica sportiva alle 22.30...avete rotto il caxxx con questi orari..."

Coronavirus, giusta la ripartenza del Calcio? Dite la vostra con TifoCosenza

Ultimo commento: "Come ogni lavoratore che si assume il suo impegno, così anche i calciatori si devono assumere i loro ,i soldini si devono guadagnare ..."

La Top 11 della storia rossoblu: scelto il centravanti!

Ultimo commento: "Grande Marulla mio idolo Felice dal Belgie"
Advertisement

I Miti rossoblu

STORICO CENTROCAMPISTA ROSSOBLÙ DAL 1985 AL 1989

Denis Bergamini

GIANNI DI MARZIO ERA COME UNA SPECIE PROTETTA, DA PRESERVARE

Gianni Di Marzio

BANDIERA ROSSOBLÙ E CALCIATORE PIÙ PROLIFICO DELLA STORIA DEL COSENZA

Gigi Marulla

Altro da Bacheca del Tifoso