Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cosenza, errori pagati a caro prezzo: clamoroso quello di Crespi

Disattenzione sul gol subito da Pereiro che ha poi deciso il match, clamorosa l'occasione fallita da Crespi sull'assist di Canotto per il possibile 1-1. Per la salvezzza diretta ci sarà molto da soffrire...

MICAI 5 Pereira quel tiro soltanto alla sua sinistra lo può piazzare, la vede con ritardo.

GYAMFI 6 Ancora un’altra prestazione senza sbavature, nel primo tempo è anche molto propositivo.

CAMPORESE 6 Gestisce con esperienza e nel finale va vicino al gol del pareggio sull’angolo di Calò.

VENTURI 6,5 Nonostante il cartellino giallo se la gioca sempre con cattiveria.

FRABOTTA 5,5 Casasola è un brutto cliente e alla distanza perde il duello. Dal 35’ s.t. DORAZIO S.V. La prima presenza nel 2024, era finito ai margini ma l’impatto è stato postivo.

PRASZELIK 6 In mezzo al campo alla fine è il migliore: tampona, cattura palloni, accelerazioni e nel primo tempo ha anche provato il tiro dal limite.

VOCA 6 Efficace, come sempre. Dal 21’ s.t. CANOTTO 5 Due errori clamorosi nei primi due palloni toccati, sul gol di Pereiro quell’uscita dala barriera poteva essere più energica. Si inventa un assist al bacio che Crespi spreca malamente per il possibile 1-1.

MARRAS 5,5 Sul piano dell’impegno è sempre da 8 in pagella, ma non incide per come potrebbe in fase offensiva. Dal 35’ s.t. CRESPI 5 Si divora il gol del pareggio a porta vuota con un colpo di testa inspiegabilmente finito a lato.

ANTONUCCI 5,5 Un lampo: il tiro parato da Iannarilli nel primo tempo. La luce si è spanta con il passare dei minuti. Dal 12’ s.t. FORTE 5 Lotta e sgomita, prova a dare profondità e conquistare palla. Ma pure lui non incide.

FLORENZI 5,5 Sfiora pure lui il gol nel primo tempo sulla ribattuta di Iannarilli che gli devia la conclusione. Sparisce nel secondo tempo. Dal 21’ s.t. CALO 5,5 Con i calci da fermo rimane un pericolo costante.

MAZZOCCHI 5 Comincia da punta centrale per poi finire a spaziare sul tutto il fronte offensivo, ha avuto un paio di occasioni che andavano sfruttate meglio.

VIALI 5,5 Aveva detto che avrebbe ricominciato dalla traccia lasciata da Caserta. Così è stato. Anche durante la partita: ottimo primo tempo, vistoso calo a inizio ripresa. E poi la solita disattenzione a fare crollare tutto. E se Crespi non si fosse divorato quell’occasione, avrebbe portato a casa un pareggio tutto sommato meritato. Al momento per la salvezza diretta ci sarà molto da soffrire…

Subscribe
Notificami
guest

67 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Primo tempio di sofferenza nonostante il plao interno colpito da Calò su punizione il rigore...
Due grandi parate di Micai nel finale, a centrocampo Calò non riesce mai a costruire...
Una sconfitta che preoccupa dopo il vantaggio di Crespi. Il salvataggio sulla linea di Bisoli...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza