Resta in contatto

Pagelle

Cosenza, il gol di Rivière è da cineteca. Capela un muro invalicabile

Premiate le scelte di Braglia che porta a casa un punto importante per la classifica e per il morale. La prestazione della squadra cresce nel secondo tempo

PERINA 6 Sul gol di Iemmello lascia a desiderare nell’uscita, che rimane un punto debole. Tra i pali si conferma insuperabile con un paio di parate decisive.

BITTANTE 5,5 Disastroso nel primo tempo: regala il pallone agli avversari in un paio di circostanze, da una di queste arriva il palo di Capone che avrebbe portato il Perugia sul 2-0. Cresce nella ripresa, finale in crescendo.

IDDA 6 Sempre attento anche se la serata non è delle più semplici. Ne esce a testa alta.

CAPELA 6,5 Nel finale di partita si oppone a ogni iniziativa del Perugia. Un muro invalicabile.

LEGITTIMO 6 Dalle sue parti il Perugia trova spazio, specie nel primo tempo. Reduce da un infortunio, la stanchezza si fa sentire con il passare dei minuti. Dal 26′ s. t. D’ORAZIO 6,5 Difende e spinge con facilità. E nel finale Vicario gli nega la gioia del gol.

BAEZ 7 Primo tempo di grande sacrificio. A volte commette errori banali ma si riscatta con l’assist a Rivière che conferma le sue qualità di assist man.

BRUCCINI 6 Partita di sostanza quella del capitano che nel finale su assist di Machach sfiora il colpaccio.

SCIAUDONE 6,5 La differenza la fa il gol che riapre la partita a inizio ripresa e che fa cambiare atteggiamento al Perugia.

PIERINI 6,5 Quantità e qualità. E non era semplice su un terreno di gioco reso pesante dalla pioggia. Ci mette lo zampino in occasione del gol di Sciaudone. Dal 35′ s. t. GRECO 6 Fa girare la squadra quando ce n’è bisogno, ovvero nel momento più delicato. Dà il suo contributo al prezioso pareggio.

RIVIÈRE 8 Gioca per la squadra senza fermarsi un attimo. Il quinto centro stagionale è un gioiello da cineteca. E nel finale sfodera un altro colpo che lo porta vicino alla doppietta.

LITTERI 6,5 Nel primo tempo è l’unico che ci ha messo qualcosa in più. Bravo a tenere palla e far rientrare la squadra. Un prestazione di sostanza. Dal 17′ s. t. MACHACH 6 Gioca da seconda punta al fianco di Rivière, poi passa a fare l’attaccante esterno nel 4-3-3 con Greco in campo. Regala a Bruccini un pallone d’oro che avrebbe potuto portare al gol.

BRAGLIA 7 Non era una serata semplice per l’allenatore che ha optato per una formazione inedita: un 4-4-2 che in fase offensiva era un 4-2-4. Questa volta anche i cambi gli danno ragione. Allontana per il momento il vento della crisi…

 

16 Commenti

16
Lascia un commento

avatar
14 Comment threads
2 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
SPECIAL ONEpasquale filiceginoXMicheleGianluca Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Aggiungo primo goal regalo di perina e 2 goal di mano

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Lo dico da tempo, se Riviere viene servito, è un attaccante da doppia cifra.
Siamo una squadra che deve trovare un suo equilibrio, perché i nostri ragazzi, valgono e lo faranno vedere.
LITTERI un grande ieri sera. Ma sono stati bravi tutti, l’approccio non è piaciuto, ma poi si sono ripresi. Bravi tutti.

pasquale filice
Ospite
pasquale filice

Un Littieri trasformato rispetto ad altre partite ,dovrebbe giocare di piu in un modulo cosi 4.4.2
Se continua nella concentrazione puo essere il nuovo acquisto di Gennaio.
Braglia pero’deve far fare alla squadra doppie sedute di allenamento come ha fatto in quest’ultima settimana…….io indico sempre le dalite sulla collinetta del marchesato dietro il S.Vito Marulla per rafforzare la muscolatura .
Forza Novembre Nero e passato adesso vedremo il vero Cosenza……..ieri il Perugia nel secondo tempo non aveva piu fiato noi invece eravamo in palla.
Forza Magico Cosenza.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Questo doveva essere goal, peccato ❤️💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Peccato che l’episodio della foto non sia quello della rete!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Soprattutto in occasione della rete di Iemmello! Muro invalicabile!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Non sapevo che Iemmello fosse di Cozziland…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Capela un disastro

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Riviere è fortissimo!!!! Dobbiamo blindarlo!

Michele
Ospite
Michele

Piú di uno in questa discussione compreso chi ha fatto le pagelle fa uso di sostanze stupefacenti. Dare un voto positivo a Littieri è veramente allucinante e sostenere che ha giocato bene e stravolgente… Una tavola al posto suo avrebbe fatto meglio e anche segnato… Il vero Cosenza si è visto quando è uscito il tavolone e Baez si è spostato a sinistra, un Cosenza strepitoso peccato ci poteva stare la vittoria quel pizzico di fortuna in più non faceva male!!! Forza Lupi!!

ginoX
Ospite
ginoX

Bene effettivamente è una parola grossa, diciamo che si è sforzato e nessuno se lo aspettava. Effettivamente la partita è girata quando è uscito

SPECIAL ONE
Ospite
SPECIAL ONE

I giocatori vengono anche giudicati se sudano o meno la maglietta…Litteri, che per me resta ancora una meteora, penso che se la sia sudata mettendoci cuore,passione, e grinta…per me questo già basta, è sinonimo di attaccamento ai colori…Naturalmente rispetto il tuo pensiero, ma non lo condivido…

Gianluca
Ospite
Gianluca

Il gol del Perugia è stato scandaloso era mani netto. Io ho vista un gran partita di Rivière e Baez molto bene pure Capela e Bruccini. Ottimo L inserimento di sciaudone nel primo gol. Peccato che il portiere sta deludendo

Gianluca
Ospite
Gianluca

Diciamo però che il 2 gol del Perugia è scandaloso: mani netto

ginoX
Ospite
ginoX

Rivière 10, spero che non sia già in serie A, perché e davvero di un altro pianeta! Perina 5, sua la responsabilità sul primo gol, poi stasera non ha dato sicurezza, aveva paura come gran parte della squadra nel primo tempo. Pierini 5,5, primo tempo horror. Machach 6,5, ha vivacizzato la manovra, come Greco che ha dato ordine a centrocampo ( che ci è mancato nel primo tempo) in un momento delicato Braglia 8, ha rischiato sulla sua pelle un modulo che per altri sarebbe stato un suicidio e ha rischiato bene: bravo!

SPECIAL ONE
Ospite
SPECIAL ONE

Perfettamente d accordo con le vostre pagelle…Riviere da champions…Litteri prova d’orgoglio…una sorpresa…stasera ti applaudo…

Advertisement

Giuliano Sonzogni, un tecnico vincente e anticonformista

Ultimo commento: "Avevo 15 anni, seguii il Cosenza per tutto il campionato ed andai anche in quel di Casarano con mio padre. Una giornata bellissima con invasione di..."

Allan Baclet, l’eroe dei playoff

Ultimo commento: "Grande Allan,ci hai portato in serie B e ti hanno preso a calci in c... Al tuo posto si sono succeduti grandissimi centravanti.....!!! Infatti, guarda..."

Franco Rizzo, il primo cosentino in nazionale

Ultimo commento: "Grande giocatore. dispiace che non siete a conoscenza della sua carriera,poichè volontariamente nin avete messo nelle squadre del giocatore che ha..."

Salvatore Soviero, 33 partite per entrare nel cuore del popolo rossoblu

Ultimo commento: "Lo scoprimmo in coppa Italia Maggiore quando inchiodò il Foggia sullo 0 a 0 nella gara d'andata al San Vito ( di allora)"

Vincenzo Riccio, una settimana fantastica

Ultimo commento: "Grandissimo Vincenzo........uno di noi"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle