Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Luciano De Paola: “Attento Cosenza, non sottovalutare il Lecco”

Il doppio ex - rossoblu da calciatore, bluceleste da allenatore - avverte i Lupi: "Ha giocatori di spessore e una rosa competitiva"

In vista del match tra Cosenza e Lecco, il doppio ex Luciano De Paola – rossoblu da calciatore, bluceleste da allenatore – è intervenuto sulle colonne della Gazzetta del Sud: “Sono contento per il Lecco perché ha raggiunto il traguardo che meritava. La squadra di Caserta non deve commettere l’errore di sottovalutare l’avversario perché ha giocatori di spessore, alcuni dei quali li ho avuti alle mie dipendenze, Buso, Battistini, Celjak, Galli, Zambataro. Non hanno cominciato bene ma la rosa è competitiva. Hanno aggiunto giocatori di spessore come Novakovich, Ionita e Marrone. Per loro non sarà facile al “Marulla” perché affronteranno un Cosenza in salute.

Può essere un bivio del campionato, il gruppo deve infilare la direzione corretta. Sono fiducioso. Il Cosenza può fare molto bene perché da centrocampo in su ha una qualità indiscutibile. Guarascio ha costruito finalmente un organico con ambizioni maggiori rispetto ad una salvezza affannosa. La squadra ha una logica, di ciò bisogna dare atto a Gemmi e Caserta. Quest’ultimo è un allenatore estremamente preparato. I reparti sono tutti competitivi. In passato ho avuto un giovanissimo Rispoli, un ragazzo con una tecnica basilare ma dotato di una fame che gli ha permesso di fare una buona carriera. È diventato un leader e nonostante adesso abbia 35 anni rimane un calciatore importante. Davanti, poi, non sono io a scoprire le potenzialità del gruppo perché Marras, Mazzocchi, Canotto, Forte e Tutino sono elementi in grado di giocare nelle top della categoria.

Chi mi ha sorpreso? Zuccon si è confermato su livelli altissimi ma non mi ha sorpreso perché lo avevo già seguito abbondantemente con il Lecco nel passato campionato di serie C. Sono rimasto impressionato da Cimino. È un 2004 tuttavia gioca con la personalità di un veterano. È pronto fisicamente e si è adattato facilmente alla categoria”. 

Subscribe
Notificami
guest

35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I due calciatori, da gennaio al Gabbiano, hanno trovato poco spazio...
Non solo il Crotone sul tecnico calabrese, che piace anche all'Arezzo...
Il tecnico del Cesena trionfa nella competizione dopo aver stravinto il Girone C di Lega...

Dal Network

Dopo 11 anni finisce la favola del club emiliano che lascia la Serie A: dopo...
Ennesima follia da parte di Dazn: l'emittente ha alzato ancora i prezzi e stavolta i...
Sul grande impegno mostrato dal Cosenza: "Nessuna polemica, avrei fatto lo stesso"...

Altre notizie

Tifo Cosenza