Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network

“Cosenza, un campionato da protagonista: adesso si può”

L'ex centrocampista Caccetta sulle colonne di Gazzetta del Sud elogia il lavoro della società: "Attrezzata una squadra superiore a quella degli scorsi anni. E se dal derby arriveranno punti pesanti..."

Cristian Caccetta, 37 anni compiuti lo scorso 7 agosto, sui campi di calcio continua a esserci. Gioca in Eccellenza con il Nissa nella sua Sicilia, dov’è nato a Palermo. Il Cosenza gli è rimasto nel cuore dopo tre stagione ma anche il rammarico di non avere potuto proseguire in rossoblù. “Evidentemente qualcosa si era rotto irreparabilmente. Ho sperato in novità positive ma non sono arrivate. Peccato – ha detto a Gazzetta del Sud – perché l’anno successivo è arrivata la promozione in serie B”.

A Cosenza è rimasto molto legato Cristian, così come ai cosentini. “Sia io sia la mia famiglia ci siamo sentiti a casa fin dal primo giorno. Ancora oggi abbiamo tanti amici e conserveremo per sempre uno splendido ricordo di quegli anni”.

E sul campo? Assieme al Trapani, il Cosenza è l’altra squadra che Caccetta segue con trasporto. “La società ha fatto tesoro dell’esperienza accumulata fino a questo momento in Serie B, attrezzando una squadra superiore a quella degli scorsi anni. Può compiere un campionato da protagonista, non sarà semplice perché sappiamo quanto sia difficile la cadetteria”.

Dalle colonne di Gazzetta del Sud l’ex centrocampista dei Lupi torna sulla partita di Catanzaro, dove lui è stato protagonista, e sull’immediato futuro del Cosenza. “Il derby di domenica sarà una tappa cruciale. Se dovessero arrivare punti pesanti allora potrebbe innescarsi un circolo positivo, con la possibilità di costruire una classifica buona già prima di Natale. Con mezza salvezza in tasca, poi si potrebbe puntare davvero a qualcosa in più”.

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Mister Caserta al termine della gara pareggiata con il Parma: "I ragazzi non hanno mollato...
Ancora una volta Caserta se la gioca e mette alle corde la capolista con una...
Ancora lungo l’elenco degli indisponibili per Caserta il quale ha perso anche Zuccon colpito da...

Dal Network

Primo tempo entusiasmante, ripresa giocata a ritmi decisamente inferiori. Nel finale espulso Marras ...
Le parole dell'allenatore canarino dopo il pareggio dei suoi ragazzi in casa contro il Cosenza ...
Le parole del mister canarino alla vigilia del match contro i rossoblu in programma domani...
Tifo Cosenza