Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

“Cosenza, cambierò qualcosa e sono certo che faremo una grande partita”

Caserta, costretto anche da squalifiche e infortuni, annuncia novità per la partita con il Parma: “A prescindere dal modulo non dobbiamo perdere di vista quello che sappiamo fare. Florenzi ci darà una grossa mano. Contiamo molto sull’apporto dei nostri tifosi”

Ultimo stralcio delle dichiarazioni di Fabio Caserta negli oltre 17 minuti di conferenza stampa. L’allematore del Cosenza tra infortuni (Canotto e Marras) e squalifiche (Calò e Praszelik) dovrà rinuncaire a diversi giocatori. Ma è fiducioso per la partita con la capolista pèarma di sabato poemriggio, re 16.15. “Abbiamo diversi indisponibili, per cui si è lavorato su soluzioni diverse. Senza due esterni come Canotto e Marras, abbiamo provato con più insistenza su alcune cose che avevamo già fatto nelle scorse settimane. Qualcosina cambieremo”.

“Meno estetica e più pragmatismo? Non dipende dal modulo. Io dico che questa squadra, con i calciatori che ho in rosa tirare il pallone in area e andare sulle seconde palle, fa fatica. Fa fatica per struttura fisica, per caratteristiche dei giocatori, le cose migliori questa squadra le ha fatte vedere giocando sempre palla a terra, cercando di proporre gioco. Se andiamo ad analizzare tutte le partite, noi abbiamo sempre creato e siamo arrivati con molta facilità negli ultimi venti metri. Quello che ci manca è sempre l’ultimo passaggio, essere cattivi sotto porta. Noi, al di là de modulo, abbiamo sempre cercato di imporre il nostro gioco e di fare la partita. Per cui non dobbiamo perdere di vista quello che sappiamo fare”.

“Ho sempre detto che Florenzi per noi è un giocatore importantissimo. Uno dei pochi in rosa, come caratteristiche, molto bravo nell’uno contro uno. Finalmente ho rivisto il giocatore che conoscevo da avversario ma come sistema di gioco dobbiamo metterlo nelle condizioni di farlo rendere al meglio. È in una condizione fisica adesso ottimale anche se gli mancano di 90 minuti, però sono convinto che ci potrà dare una grossa ma grossa mano. Purtroppo all’inizio dell’anno non l’ho mai avuto, non ha fatto nemmeno la preparazione. Viviani? È rientrato questa settimana, non è in condizioni di giocare ma può tornare utile per qualche minuto”.

“Siamo contati a centrocampo ma ripeto: faremo una grande partita. Contiamo tanto sull’apporto dei nostri tifosi, che per noi significa tantissimo. Soprattutto nei momenti di difficoltà come questi. Bisogna stare vicini a questi ragazzi. Se c’è da fare qualche critica, che la facciano a me no ai calciatori”.

Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il presidente Guarascio continua a rinviare l'incontro con il direttore sportivo il quale è finito...
Mercoledì durante il pranzo in Sila sembrava fosse stata raggiunta una intesa di massima per...
Il primo posto è di Venturi con 14 ammonizioni più un doppio giallo, dietro di...

Dal Network

Dopo 11 anni finisce la favola del club emiliano che lascia la Serie A: dopo...
Ennesima follia da parte di Dazn: l'emittente ha alzato ancora i prezzi e stavolta i...
Sul grande impegno mostrato dal Cosenza: "Nessuna polemica, avrei fatto lo stesso"...

Altre notizie

Tifo Cosenza