Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Scontri post Cosenza-Catanzaro, arrestati otto tifosi giallorossi

Diversi i reati ipotizzati: violenza, resistenza a pubblico ufficiale, devastazione e saccheggio, lesione aggravata e altri

La Polizia di Stato ha reso noto di aver arrestato otto persone per i fatti avvenuti nelle ore immediatamente successive al derby Cosenza-Catanzaro. Gli arrestati sono tutti appartenenti alla tifoseria catanzarese. Subito dopo il termine del match si sono verificati diversi tafferugli, prima in Viale Magna Grecia e poi nei pressi nello svincolo autostradale di Cosenza Nord-Rende, con un ristorante McDonald’s preso d’assalto. In quella circostanza un uomo è rimasto ferito. Di seguito la nota integrale della Polizia di Stato:

In relazione ai fatti accaduti a seguito dell’incontro di calcio Cosenza- Catanzaro del 3 marzo 2024 presso lo stadio “San Vito-Marulla”, valevole per il campionato serie BKT, a cui era stato assegnato il rischio 3 con prescrizioni dall’ONMS, la Squadra Mobile, la DIGOS, e la Polizia Scientifica della Questura di Cosenza, unitamente a personale della Questura di Catanzaro, questo pomeriggio, hanno tratto in arresto, in flagranza differita, nr. 8 (otto) persone, tutte appartenenti alla tifoseria catanzarese.
L’attività d’indagine (consistita tra l’altro nella visione delle immagini acquisite dai filmati della Polizia Scientifica e dagli impianti di videosorveglianza e coordinata dalle Procure di Catanzaro e Cosenza) ha consentito di delineare – nella fase delle indagini preliminari che necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa – la gravità indiziaria dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, devastazione e saccheggio, lesione aggravata, danneggiamento, violenza privata, lancio di materiale pirotecnico, porto d’armi o oggetti atti ad offendere in luogo pubblico.
In relazione agli arresti in flagranza differiti oggi disposti, si è in attesa della convalida da parte del Gip presso il Tribunale di Catanzaro.
Alla predetta attività seguirà quella amministrativa nei confronti di coloro i quali si sono resi responsabili di condotte antigiuridiche relative al contesto sportivo in cui si sono verificati i fatti.
Il procedimento pende nella fase delle indagini preliminari.
Il tutto si comunica nel rispetto dei diritti degli indagati (da ritenersi presunti innocenti in considerazione dell’attuale fase del procedimento fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) al fine di garantire il diritto di cronaca.

Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'attaccante dei Lupi si sta curando a Villa Stuart a Roma per provare ad accelerare...
Derby amaro per i rossoblù che oltre alla sconfitta sul campo devono fare i conti...
Da più parti è stato posto l’accento sul fatto che i tifosi del Catanzaro presenti...

Dal Network

Un altro pareggio per Michele Mignani. prima dell’esonero di Bari era l’allenatore che aveva ottenuto...

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...

Altre notizie

Tifo Cosenza