Tifo Cosenza
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

“Cosenza, adesso si entra nel vivo: e noi vogliamo esserci…”

Caserta punta il Cittadella: "Da anni giocano allo stesso modo ma le mie considerazioni le farò a prescindere dall’avversario. E noi rispetto all’inizio siamo cresciuti tanto"

Fabio Caserta fa un pieno di fiducia alla vigilia della partita con il Cittadella. Lo scontro diretto per la salvezza si gioca domani pomeriggio, sabato 9 marzo alle ore 14, allo stadio Gigi Marulla. Partita della 29ª giornata del campionato Serie B Bkt 2023-2024. L’allenatore del Cosenza ne ha parlato durante l’incontro con i giornalisti nella sala stampa Bergamini.

“Il Cittadella è da anni che gioca con lo stesso modulo. È una squadra viva, che lotta. Poi gli episodi condizionano i risultati ma le prestazioni della squadra di Gorini sono sempre state buone. Le mie valutazioni sulla formazione li farò a prescindere dall’avversario. Le considerazioni sono legate soltanto a come vedo i miei ragazzi durante la settimana”.

“La classifica? Mi fa pensare che l’anno scorso sono usciti dai playoff Pisa e Palermo all’ultima giornata. E sarà così anche quest’anno: aperto fino all’ultimo. Noi siamo a 3 dai playoff e 4 dai playout, dobbiamo ragionare partita dopo partita. Adesso il campionato entra nel vivo, noi dobbiamo essere bravi a raccogliere più punti possibili. Con il Cittadella è uno scontro diretto per la salvezza, lo dice la classifica attuale: l’obiettivo è allontanarsi prima possibile dalla zona pericolo”.

“Non voglio trovare alibi, ribadendo che in alcune partite siamo stati sfortunati. Di certo dobbiamo essere più cinici in alcuni momenti della gara, essere più attenti. Penso a Parma, quando all’ultimo avremmo potuto vincere. Con il Catanzaro fino all’espulsione di Venturi avevamo fatto bene. Serve grande attenzione a non concedere opportunità agli avversari dandogli la possibilità di incanalare la partita per come la vogliono. Anche se devo dire che la squadra è cresciuta tanta, anche se è vero che nei momenti decisivi abbiamo steccato. Fa parte del percorso di crescita che fa una squadra. Dagli errori bisogna migliorare, rispetto all’inizio siamo cresciuti tanto”.

“In questo momento non credo possa delinearsi una classifica definitiva. È ancora presto. La Serie B si decide sempre alle ultime due giornate, sia la parte destra che la sinistra. Però potrebbe essere importante per il Cosenza vincere con il Cittadella. Sono molto positivo. Guardate, a prescindere dal risultato finale di ogni partita io guardo alla squadra, a come reagisce, a come sta in campo. Secondo me stiamo facendo bene. Potevo fare cose diverse? Con il senno di poi, può essere… Gli errori li fa Caserta, li possono fare tutti gli allenatori. A fine partita se perdi ti diranno che hai commesso l’errore, se vinci nessuno lo nota. Ma sono positivo, credo nella voglia di tutti i ragazzi. Nella nostra testa c’è un obiettivo ben chiaro, da centrae prima possibile. Faremo di tutto pe tornare alla vittoria”.

Subscribe
Notificami
guest

113 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Snodo cruciale per i Lupi che non vincono al Marulla dal 20 dicembre scorso. Tornano...
Tranne l’infortunato Martino e lo squalificato Marras stavolta l’allenatore Viali ha tutto l’organico a disposizione,...
Mister Viali alla vigilia della sfida con il Palermo: "Viviani sta particolarmente bene, è in...

Dal Network

L'allenatore Michele Mignani sembra orientato a confermare il 3-4-1-2 con Di Francesco sulla trequarti...
L'allenatore rosanero ha diramato l'elenco dei disponibili per la partita di sabato alle 16,15 al Marulla...

Altre notizie

Tifo Cosenza